ALTRI ANIMALI

Pesci arcobaleno

Portare i colori tropicali dei mari incontaminati e delle barriere coralline dei Caraibi e del Pacifico è il sogno di tutti gli appassionati acquari. Il mondo sommerso è ricco di fascino ed i pesci colorati che lo compongono piacciono anche ai più piccoli perché ricordano gli amici del pesciolino Nemo.
LEGGI IN 2'

I pesci di acqua dolce sono abbastanza facili da trovare; molto più rare sono invece le varietà di pesci marini che richiedono molte cure ed impegno per riuscire a mantenere le condizioni ambientali adatte alla loro natura. I pesci marini sono infatti molto sensibili alle variazioni della temperatura e della composizione chimica dell'acqua, per questo è indispensabile installare un filtro sotto la sabbia e un riscaldatore nell'acquario.

Tutte queste accortezze sono indispensabili per avere un affascinante mondo sommerso popolato da coloratissimi pesci. In natura la pigmentazione variopinta risponde però ad una precisa funzionalità: grazie al loro colore alcuni pesci riescono infatti a mimetizzarsi con l'ambiente circostante nascondendosi ai loro possibili predatori. Alcuni pesci della barriera corallina come la Cernia dei Coralli di un colore rosso fuoco, presentano delle macchioline rotonde, simili a degli occhi.

Gli occhi dei pesci sono il primo bersaglio per i loro predatori, ecco quindi che la presenza di tanti "occhi finti" nel corpo del pesce serve a disorientare il nemico ed a scongiurare un possibile attacco. Alcuni pesci come la Castagnola Azzurra di un vivace blu elettrico o il Pesce Chirurgo Rigato od il Pesce Angelo Imperatore presentano delle tonalità sgargianti che vanno dal blu, al giallo al verde.

I loro colori sono un ammonimento per i loro predatori, come se volessero avvisare: "Io non sono buono da mangiare", "Io sono velenoso". Nei nostri acquari invece i pesci tropicali ci ammaliano con le loro forme e colori consentendoci per qualche momento di sognare mari e spiagge lontane ed incontaminate.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione