IDEE IN CUCINA

Come trasformare il minestrone in un piatto estivo

LEGGI IN 2'

Con il caldo abbiamo bisogno di rimanere al fresco o goderci l’aria in giardino. Anche al momento dei pasti abbiamo bisogno di rimanere freschi e leggeri. Perfetto anche chi ha bisogno di perdere peso.  Se siamo amanti della verdura e non possiamo fare a meno del nostro minestrone settimanale, possiamo trovare una soluzione estiva, da conservare anche fino a 4 giorni in frigorifero ben chiuso in un contenitore ermetico dopo averlo raffreddato per bene. 

Ecco come trasformare il minestrone in un piatto estivo, perfetto da gustare un paio di volte a settimana come piatto unico, a pranzo dopo una mattinata all'insegna del trekking o a cena dopo una giornata di mare.

Ingredienti

2kg di verdure (carote, pomodorini, zucchine, fagioli secchi, piselli, patate, cipolla, piselli, sedano), olio evo, sale grosso q.b., acqua q.b., salvia q.b. rosmarino q.b. basilico q.b.

Procedimento

Sbucciare la cipolla, lavare e pulire carote, pomodorini, bietina, zucchine, patate e sedano

Lasciare in ammollo i fagioli per dodici ore e tagliare le verdure a pezzetti. Inserire fagioli, piselli e pezzetti di verdure in pentola a pressione tutte le verdure e aggiungere un filo d’olio e un cucchiaio di sale grosso. Poi ricoprire la verdura con acqua mettere sul fornello e attendere il fischi, poi cuocere per 20 minuti. 

Appena cotto, attendere il momento giusto per lasciare sfiatare il vapore, regolare di sale e aggiungere qualche foglia di basilico e un trito di salvia e rosmarino. 

Di seguito lasciare raffreddare, quindi inserirlo in frigo per tirarlo fuori al momento di servire in tavola.  Aggiungere un filo d’olio a crudo prima di gustarlo.

(Se vogliamo aggiungere la pasta, cuocervi i ditalini che tengono la cottura)

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta