CONSIGLI UTILI

Come sistemare gli alimenti in frigo, 9 consigli per conservarli

LEGGI IN 2'

Come sistemare gli alimenti in frigo? Probabilmente ci diamo un gran da fare per vederli ordinati e farceli entrare tutti, ma, per conservarli, ci sono anche altri criteri come la temperatura, la protezione e la giusta collocazione per non dimenticarli. Di base, ovviamente non possiamo trascurare la pulizia del frigorifero.

Come sistemare gli alimenti in frigo, 9 consigli
1) Conserva gli alimenti separati e chiusi, in contenitori con coperchio, sacchetti, con pellicole alimentari o fogli di alluminio a seconda del cibo. Così, non sporchi e previeni contaminazioni crociate di microorganismi fra i diversi cibi, da quelli crudi a quelli cotti.

2) Sul ripiano o nell’area più fredda del frigo (0-2 gradi), riponi la carne e il pesce;

3) Nella zona con la temperatura intermedia (4-5 gradi), sistema i latticini, i salumi, i dolci con crema e panna, le uova;

4) Lo sportello, che in genere è poco refrigerato, può ospitare le bibite o comunque i prodotti che non richiedono basse temperature come il burro.

5) Metti le verdure e la frutta nell’apposito cassetto, dove la temperatura è più alta (7-10 gradi), per una questione di conservazione, e anche di igiene visto che è preferibile lavarle quando vengono usate e non prima di inserirle nel frigorifero.  

6) Per capire dove sistemare gli alimenti in frigo, consulta anche le etichette di quelli confezionati e le istruzioni del tuo modello di frigorifero per individuare le aree con le diverse fasce di temperatura.

7) Una volta che hai capito dove conservare gli alimenti, posa davanti quelli che vanno consumati prima: in questo modo eviterai di dimenticartene e, quindi, di sprecarli! In generale, non appoggiarli contro il fondo perché ci sono brina e acqua, infatti le pellicole vi si attaccano.

8) Non è necessario conservare tutto in frigorifero, anzi, è meglio lasciare fuori anche alcuni tipi di frutto e di verdure come gli agrumi. Restano fuori anche quelli che ancora devono maturare.

9) Lo sappiamo bene, ma ripetere non nuoce: non mettiamo nel frigorifero i cibi caldi, ma aspettiamo che si raffreddino!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta