ECOLOGIA E RISPARMIO

Come risparmiare con lo scaldabagno

LEGGI IN 2'

Risparmiare è sempre la parola d'ordine in casa. Sia per evitare di sprecare risorse, sia per evitare di sborsare in bolletta, per i consumi effettivi, troppi euro. Sicuramente tra gli elettrodomestici più usati in casa e spesso attivi lo scaldabagno potrebbe essere quello che consuma maggiore elettricità, soprattutto se non si seguono consigli utili per usarlo al meglio. Come risparmiare con lo scaldabagno?

Sono diversi i consigli che gli esperti danno per risparmiare in casa quando si usa lo scaldabagno elettrico: il rischio è infatti quello di consumare troppa elettricità mentre si scalda l’acqua indispensabile per tutta la famiglia. Meglio, dunque, seguire una serie di accorgimento che ci permettono di abbattere un po’ i costi in bolletta. E avere comportamenti più sostenibili e responsabili anche tra le mura domestiche.

  1. Opta per uno scaldabagno delle giuste dimensioni per le tue reali esigenze, valutando costi e consumi. Fatti consigliare da un tecnico.
  2. Non installare lo scaldabagno vicino a finestre, pareti fredde o umide. Scegli una zona della casa riparata.
  3. Mai lasciare sempre acceso lo scaldabagno, perché l'elettrodomestico consuma di più. L'acqua al suo interno deve essere sempre mantenuta alla stessa temperatura e questo consuma molta energia, di continuo e per tutto il giorno.
  4. Per risparmiare regola il termostato intorno ai 50-60° nella stagione fredda e a 40° nei mesi caldi. Ricordati sempre di cambiare temperature al cambio di stagione.
  5. Utilizza un interruttore a tempo sulla presa di corrente.
  6. Installa dei riduttori di flusso, che costano poco e permettono di risparmiare acqua calda fino al 40%.
  7. Preferisci sempre la doccia al bagno, perché richiede il consumo di meno acqua calda rispetto a quella usata per riempire una vasca.
  8. Non dimenticarti poi di far controllare periodicamente il tuo impianto. La manutenzione ordinaria è fondamentale sia in termini di sicurezza sia in termini di efficienza e quindi di risparmio.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione