INTORNO AI FORNELLI

Come rimuovere la torta dalla teglia

Quante volte ti si è rotta la frolla cercando di togliere la torta dalla teglia? Purtroppo questo è quello che si può definire rischio del mestiere. Ecco qualche consiglio per non fare brutti incidenti.
LEGGI IN 2'

Fare una torta è sempre molto piacevole, ma il vero ostacolo non è la preparazione, ma tirarla fuori dalla teglia o della padella senza romperla.

Una volta che il tuo dolce è cotto, lascialo raffreddare nella teglia per 10-15 minuti. Se un lato del bordo sembra bloccato, fai scorrere un coltello da burro intorno alla torta per allentarla. Non devi forzare troppo, considera di far scivolare il tuo coltellino con delicatezza. Assicurati che rimanga a contatto con il lato della teglia per tutto il tempo, in questo modo avrai un bel bordo sulla torta e non taglierai la torta stessa.

Tuttavia, se la tua torta è davvero incollata e il metodo del coltello da burro non funziona, avvolgi la torta e la teglia nella pellicola trasparente e congelala per almeno sei ore o fino a un giorno. È meno probabile che una torta fredda cada a pezzi quando inizi a staccarla dalla padella. Una volta raffreddata, fai scorrere di nuovo il coltello da burro intorno al bordo della padella. Vedrai che la torta si staccherà completamente.

Appoggia poi un piatto piano capovolto sulla tua torta e girala rapidamente. Non sfilare subito la teglia, ma lascia che si raffreddi per altri 10 minuti. Una volta tolta appoggia sopra il dolce un altro piatto piano e rivolta il tuo dolce nuovamente.  Come alternativa ai piatti, soprattutto se non sono della dimensione giusta, puoi usare delle griglie o dei taglieri.

Ovviamente, questa è una tecnica semplice che funziona se prima di cuocere la torta, hai usato la carta da forno o hai unto la tua tortiera con il burro o l’olio.  Se nessuna delle tecniche ha funzionato e la tua torta si è rotta o un po’ rovinata, non ti resta che nascondere i difetti con la glassa.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione