LAVANDERIA

Come rimuovere le macchie di cibo dal divano

Le briciole al cioccolato di una merendina, il gelato che si è sciolto, la banana spiaccicata o il bicchiere di vino rovesciato durante un aperativo. Le macchie sul divano sono all'ordine del giorno, ma come si eliminano?
LEGGI IN 1'

Chi ha figli sa bene che le macchie di cibo sul divano sono un appuntamento fisso, nonostante tutti i divieti. Di solito si spendono molti soldi per acquistare un divano rispetto a qualsiasi altro mobile, quindi vale la pena prendersene cura.

La chiave per affrontare qualsiasi macchia è sapere con cosa stai lavorando. Prima di tutto devi verificare in che tessuto è realizzato il tuo rivestimento: pelle, cotone, lino o microfibra? L'etichetta di cura sul tuo divano ti dirà di che materiale è: guarda sotto o dentro a un cuscino.

Come pulire le macchie di cibo da qualsiasi divano

Raschia i detriti dalla macchia non appena la noti con un coltello da burro. Quindi tampona, non strofinare, la macchia con un tovagliolo di carta.

Pelle non trattata: copri la macchia con il bicarbonato di sodio e lasciala agire per 15 minuti prima di passare l'aspirapolvere con l'accessorio a spazzola.

Pelle rivestita o rifinita: tampona e poi strofina con un panno in microfibra umido. Potrebbe essere necessario utilizzare un balsamo per la pelle se la macchia rimane.

Cotone, lino e microfibra: mescolare un cucchiaio di aceto bianco con 100 ml di alcol denaturato e tampona la macchia una spugna, quindi asciuga con un panno bianco pulito fino a quando il liquido non viene assorbito.

Se il divano è sfoderabile, il consiglio è quello di lavarlo in lavatrice o portarlo in tintoria.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione