SCUOLA DI CUCITO

Come ricamare toppe e chiudere i buchi ai jeans

LEGGI IN 1'

Indossiamo i nostri amati jeans quotidianamente, e mai vorremmo separarcene. Riusciamo ad indossarli con accessori diversi trasformandoli in un capo perfetto per ogni occasione. Purtroppo anche il pantalone più resistente, a lungo andare, può cedere, e se non vogliamo girare con i pantaloni volutamente strappati ma creare qualcosa di maggiormente indossabile, ecco come fare con ago e filo senza bisogno della macchina da cucire.

Si può optare per le toppe termoadesive in tessuto jeans ma spesso non resistono nel tempo. Per cui un’idea è ricamare dei pezzi di stoffa e applicarli agli strappi o ai buchi per ricoprirli. Il procedimento è semplice, basta avere un pizzico di pazienza. Vorrà dire rendere visibili i ricami creando una soluzione unica e originale.

Un’idea è fissare applicando un riquadro di jeans sul foro a vista fissandolo con una serie di punti festone lungo il bordo. Altrimenti, dopo qualche prova ricamare effettuando dei punti filza facendo scorrere l’ago e il filo su e giù per la stoffa a distanza regolare.

Quindi bisogna realizzare una serie di tratti orizzontali (15), e poi seguire con una serie di tratti verticali (14), I punti verticali e orizzontali combinati formeranno un’immagine originale e raffinata composta da forme geometriche. Un’idea simpatica alternativa è usare una stoffa di colore differente e di tipo diverso da applicare sul jeans. L’effetto sarà sfizioso!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione