ORTO E GIARDINO

Come raccogliere i fiori di zucchina

I fiori di zucchina sono ottimi da cuocere, friggere o preparare in pastella. La cosa importante è cogliere quelli giusti e possibilmente farlo nel modo giusto. Ecco quindi alcuni consigli da seguire.
LEGGI IN 2'

Le zucchine sono una verdura molto estiva e sono caratterizzate da fiori commestibili. La maggior parte di questi ortaggi è pronta per la raccolta tra i quattro e gli otto giorni dopo la comparsa dei fiori.

I fiori giallo-arancio brillante si aprono e sbocciano per consentire alle api di trasferire il polline dai fiori maschili ai fiori femminili. Una volta impollinati, i fiori si chiudono e alla base del fiore cresce una zucchina.

I fiori maschili non producono alcun frutto, quindi possono essere colti senza rinunciare a nessuna zucchina. Hanno una consistenza morbida e delicata e un sapore che ricorda la zucca estiva. Sono leggermente dolci e perfetti per essere farciti, fritti in pastella, anche se possono essere gustati crudi.

Se avete piante di zucchine nel vostro orto, approfittate di questa prelibatezza di stagione raccogliendo voi stessi i fiori. È meglio raccogliere i fiori maschili, che non possono produrre frutti, a meno che tu non abbia già un'abbondanza di zucchine. È più facile identificarli distinguendoli dai gambi gonfi dei fiori femminili, che sembrano zucchine in miniatura. Taglia i fiori al gambo con le forbici o un coltellino affilato, lasciando circa 2/3 cm di gambo attaccato al fiore. Assicurati di lasciare alcuni fiori maschili per impollinare i fiori femminili!

Fai però attenzione perché appassiscono rapidamente dopo essere stati raccolti. Di solito sono disponibili dalla tarda primavera all'inizio dell'autunno. Cerca fiori ben chiusi e pianifica di portarli a casa e di metterli in frigorifero il più rapidamente possibile. Va bene se i fiori sono leggermente appassiti, ma salta i fiori che sembrano flosci e tristi.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione