2019/07/21 03:13:4814264
2019/07/21 03:13:484159

TRUCCHI E SOLUZIONI

Come pulire gli umidificatori in coccio del termosifone

LEGGI IN 2'

In inverno ciò che respiriamo in casa potrebbe non essere così salubre come vorremmo. I tanto amati termosifoni, che ci tengono al caldo quando fuori imperversa la bufera, tendono infatti a seccare l'aria degli ambienti domestici, abbassando a livelli drastici l'umidità delle varie stanze.

A riequilibrare la situazione ci pensano gli umidificatori in coccio, che si appendono ai caloriferi per mezzo di un gancetto e che possono essere riempiti di acqua e oli essenziali per rinfrescare, sanificare e rendere meno asciutta l'aria che entra nelle nostre narici.

Peccato che, come tutto ciò che viene esposto ad agenti esterni, anche gli umidificatori si sporcano, spesso lasciando sul fondo e sulle pareti interne residui di calcare e polvere, così come di muffa. Per evitare quest'ultimo problema si possono acquistare umidificatori d'aria rivestiti con patina anti fungina, facilmente reperibili anche sui siti online.

Se invece siamo affezionate al vasetto in coccio della nonna, sarà necessario provvedere ad una pulizia periodica di questi indispensabili strumenti. In generale, per un lavaggio ordinario dei nostri umidificatori, basta un piccolo ammollo in acqua tiepida e detersivo per piatti, usando un pennellino per eliminare le tracce di sporcizia dall'interno.

Se la muffa o le incrostazioni di calcare si sono aggrappate alle pareti, sarà invece necessario mettere dell'acqua calda demineralizzata in un bacile insieme a un paio di cucchiai di aceto di mele. Lasciamo che l'aceto uccida muffe e spore, tenendo in immersione il coccio per una mezz'ora.

Dopo di che risciacquiamo e versiamo del bicarbonato nell'alloggiamento. Usiamo uno spazzolino da denti pulito per raschiare via ogni residuo di sporco.

Alla fine di ogni operazione di pulizia ricordiamoci di passare gli umidificatori sotto l'acqua corrente e asciugarli in tempi brevi con un panno di cotone, onde evitare che l'umido possa danneggiare la parte di ceramica non rivestita.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione