LAVANDERIA

Come pulire la spazzola per i vestiti in base al tipo

LEGGI IN 2'

Pulire la spazzola per i vestiti rientra tra le piccole attenzioni per prendersi cura degli abiti e degli accessori che utilizziamo per trattarli. Nel tempo, pelucchi e lanuggine possono accumularsi sulle spazzole degli indumenti: vediamo come fare la pulizia periodica in base al tipo e al materiale.


Come pulire la spazzola per i vestiti in velluto
Per pulire le spazzole levapelucchi con le facce di velluto, sfregala contro il palmo di mano pulita in modo abbastanza dinamico: i pelucchi tendono a raggrupparsi e appallottolarsi, e puoi rimuoverli con facilità, oppure te li puoi ritrovare direttamente sulla mano. Ci sono anche delle spazzole autopulenti.


Come pulire la spazzola per i vestiti con le setole naturali
Fai scorrere la spazzola con le setole naturali sul palmo della mano con delicatezza. Per la pulizia, puoi provare a rivestire un angolo di un tavolo con della carta marrone e a fare scorrere la spazzola contro di esso, sempre con movimenti delicati.

Se non rischi di rovinare le setole naturali, puoi provare a “pettinare” la spazzola per gli abiti con un pettine. Se compatibile con la tua spazzola, potresti valutare un lavaggio rapido con acqua e sapone delicato, ma attenzione a non rovinare le setole, a non bagnare il manico di legno e a non lasciare la spazzola umida.


Come pulire la spazzola per i vestiti con le setole sintetiche
Fai passare un pettine tra le setole per togliere i pelucchi che si sono accumulati. Se occorre, lava la spazzola con acqua e sapone delicato. Se il manico è di legno, non fare andare l’acqua sopra di esso e, inoltre, abbi cura di togliere l’acqua in eccesso dalle setole scuotendo la spazzola, e asciugala alla perfezione.

Per ogni metodo indicato, fai una prova preliminare. Puoi consultare le indicazioni del produttore.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione