ALTRI AMBIENTI

Come pulire e riordinare il tuo divano velocemente

LEGGI IN 2'

Acquistare mobili ed elementi d’arredo nuovi è fantastico, ma la cosa migliore che puoi fare, per la tua casa, per il tuo portafoglio e per il pianeta, è prenderti cura delle cose che già possiedi. E in questo contesto ovviamente il divano ha bisogno di una manutenzione particolare.

Il sofà è sicuramente un grande protagonista della vita domestica. Dopo anni trascorsi ad essere calpestato, schiacciato e “arruffato”, probabilmente non ha più l’aspetto del giorno in cui l'hai portato a casa. Ma ci vuole davvero poco a ravvivarlo. Cosa fare?

Prima di tutto sfoderalo (se ovviamente la tappezzeria lo consente) e ovviamente rimuovi la federa anche dai cuscini e, se sono lavabili in lavatrice, imposta un giro delicato e a freddo. Altrimenti porta tutto in tintoria.

Rimuovi tutti i cuscini del divano e passa l'aspirapolvere sulla struttura nuda. Quindi aspira e sbatti ogni cuscino mentre li rimetti tutti a posto. Se puoi e la struttura te lo permette, prova a ruotarli e girarli in nuove posizioni. È un buon modo per nascondere l’usura, ma anche per farlo durare più a lungo.

Se noti delle macchie, trattale subito con smacchiatori o sgrassatori. E se noti strappi, buchi o altri danneggiamenti dei tessuti che puoi risolvere con ago e filo, questa è l’occasione giusta per prendere il set del cucito. Se trovi qualcosa che necessita di una riparazione più importante, puoi chiamare un tappezziere e farti fare un preventivo. A volte, per rendere il tuo divano come nuovo è sufficiente cambiare i cuscini e dovresti cavartela con un budget relativamente ridotto.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione