TRUCCHI E SOLUZIONI

Come pulire pavimenti esterni ruvidi

LEGGI IN 2'

È primavera, è tempo di vivere la nostra vita all'aria aperta. Anche quando siamo a casa. È giunto il momento di pulire e sistemare balconi, terrazzi e altri spazi esterni dove potremo goderci qualche raggio di sole in totale libertà. Non sempre è così facile prendersi cura di queste parti della casa, perché sono realizzate con materiali un po' ostici. Ad esempio, tu sai come pulire pavimenti esterni ruvidi?

Pulire i pavimenti non è molto difficile, perché basta poco e torna a brillare. Ma bisogna prima valutare il materiale con cui le piastrelle sono fatte. Nelle zone esterne delle casa spesso si usano pavimenti ruvidi, che sono anche porosi, e hanno bisogno di accorgimenti particolari per poter sempre essere puliti. Il rischio è quello non solo di non ottenere il risultato sperato, ma anche di rovinare quel pavimento.

Come pulire pavimenti da esterni ruvidi step by step

La prima cosa che devi fare è cercare di ricordarti di quale materiale è fatto. E valutare soprattutto il livello di sporco. Trattandosi di zone esterne, magari trascurate durante il lungo inverno, potrebbe volerci molto olio di gomito. Se hai a disposizione un'idropulitrice la puoi usare per togliere il grosso, per poi andare ad agire con prodotti specifici per poter rendere ogni parte del pavimento perfettamente pulita.

Già, ma quali detergenti utilizzare?

- Pavimento da esterni in cotto. Perfetto per arredare ogni angolo fuori da casa, il cotto dura nel tempo, ma per essere sempre perfetto ha bisogno di un detergente acido.
- Pavimento in gres porcellanato. Anche in questo caso abbiamo bisogno di un prodotto detergente a base acida. Attenzione, è il materiale più delicato.
- Pavimento ruvido in pietra. Utilizza un detersivo sgrassante, così da rimuvoere le macchie e proteggere il materiale di cui è fatto.
- Pavimento in cemento. Facile da pulire, basta un prodotto detergente normale, che contenga ingredienti in grado di pulire in profondità.

Scelto il prodotto detergente ideale, ecco come procedere. Per prima cosa passa la scopa. E poi prepara il kit per lavare il pavimento esterno: un secchio di acqua, un detergente adatto al materiale e magari anche un po' di aceto. Strofina con cura con una spazzola ruvida, non con uno straccio, che non servirebbe a molto. Risciacqua poi con acqua tiepida e asciuga con un panno morbido.

Se il pavimento è quello del balcone, sicuramente agirai con maggiore velocità, perché lo sporco sarà minore. Qui puoi anche usare un mocio se le macchie non sono così difficili da mandare via.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta