BAGNO

Come pulire le fughe delle piastrelle del bagno: 5 rimedi casalinghi

LEGGI IN 2'

Pulire le fughe delle piastrelle del bagno, è una delle cose da fare per le pulizie di primavera o almeno per le pulizie periodiche, perché lo spazio tra le mattonelle può sporcarsi fino ad annerirsi e presentare anche muffa

In generale, prima di dedicarti in modo mirato alle fughe, fai una spolverata alle piastrelle passando un panno.


Come pulire le fughe delle piastrelle del bagno: 5 rimedi da provare
Ecco step e ingredienti per pulire le fughe senza vaporetto:

1) Pulisci dopo che tu o altri avete fatto la doccia. Perché? Il vapore avrà agito sulle fughe ammorbidendo lo sporco che, quindi, potrai rimuovere più velocemente.

2) Prendi uno spazzolino dalle setole morbide: puoi riciclare un vecchio spazzolino da denti o usare una spazzola tipo quella che si usa per pulire le unghie o una spazzola per la pulizia delle superfici. Adopera, appunto, lo spazzolino per togliere lo sporco dalle fughe.

3) Se vuoi sperimentare i rimedi della nonna, fai agire sulle fughe delle mattonelle un po' di acqua ossigenata (a 12 volumi) e pulisci con un panno.

4) Un altro rimedio della nonna è la classica pappetta di bicarbonato (1 dose di acqua e 2-3 di bicarbonato). Anche in questo caso, fai agire e pulisci con lo spazzolino.

5) Per pulire le fughe delle piastrelle del bagno, fai una prova con il prodotto che usi per la pulizia ordinaria insistendo con lo spazzolino sulle righe annerite.

Per ogni rimedio, fai una prova su un punto delle piastrelle e delle fughe per verificare che non si rovinino, e fai un test anche con lo spazzolino perché non graffi le superfici.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione