LAVANDERIA

Come pulire il filtro della lavatrice in 3 facili mosse

LEGGI IN 2'

Pulire il filtro della lavatrice è facile e serve a liberare l’accessorio da lanugine, capelli, residui di detersivo e altri oggetti che vi possono andare a finire come monetine, chiavi…calzini! La sua funzione, infatti, è bloccare gli elementi.

Esegui la pulizia ogni tre-quattro mesi circa, per la manutenzione della lavatrice e per non vedere troppi pelucchi sul bucato.

Innanzitutto, controlla che la tua lavatrice abbia il filtro, che, ad esempio, può trovarsi nella parte anteriore, in alto o in basso, dietro un piccolo sportello; nel cestello oppure nella pompa di drenaggio. D’altra parte, ci sono lavatrici senza filtri con meccanismi autopulenti.

Insomma, dai un’occhiata al tuo modello e alle istruzioni.

Come pulire il filtro della lavatrice con facilità
Ecco come eseguire la pulizia del filtro e liberarlo se è intasato:

1) Apri l’alloggio del filtro
In base a dove si trova l’alloggio del filtro, se rischi di sporcare, disponi un asciugamano e/o una bacinella per tamponare o raccogliere l’acqua che cade all’apertura.

Se serve, apri la porticina ovvero lo scompartimento del filtro con un cacciavite o una moneta.

2) Pulisci il filtro e l’alloggio
Se il filtro è rimovibile, toglilo con un movimento rotatorio o secondo le istruzioni, rimuovi i residui e gli oggetti che vi si sono accumulati e, se è molto sporco, tienilo in ammollo in acqua calda per qualche minuto.

Se il filtro non si può rimuovere, usa una spazzola o un tovagliolo e puliscilo con delicatezza.

Inoltre, pulisci anche il vano del filtro con un tovagliolo o una spazzola.

3) Monta il filtro
Evidentemente, a pulizia completata, rimetti al suo posto il filtro.

Queste le operazioni di massima per pulire il filtro della lavatrice, ma controlla le istruzioni del tuo modello per sapere se ci sono indicazioni specifiche.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione