LAVANDERIA

Come profumare i panni in asciugatrice

LEGGI IN 1'

Il lavaggio dei panni è un impegno che ci prende del tempo soprattutto se viviamo in famiglia. E’ quindi meglio usare delle accortezze per avere dei risultati perfetti. Amiamo I panni morbidi e profumati perché ci fanno stare bene. Allora, come procedere?

Dopo aver lavato e asciugato i panni speriamo in buoni risultati in termini di lavaggio, morbidezza e profumo. Ma come profumare i panni in modo da mantenere il profumo anche dopo il passaggio in asciugatrice?

Innanzitutto lavare periodicamente la macchina lavasciuga (i residui di detersivo possono produrre odori sgradevoli), preziosa perché in un'unica macchina possiamo lavare ed avere capi asciutti, soffici e piacevoli da indossare.

Fondamentale è usare un tappo di ammorbidente e mescolarlo ad altrettanta quantità di acqua al momento del lavaggio. sono disponibili anche dei tipi di ammorbidente aromaterapia che contengono oli rilassanti e rinfrescanti.

Poi serve mescolare con un cucchiaio la miscela, quindi tagliare un panno spugna a strisce o avere a disposizione dei pezzi di ovatta. Lasciare che la striscia di spugna o l’ovatta assorba il liquido e inserire un pezzo per ogni lavaggio al momento dell’asciugatura.

In alternativa usare delle sfere di lana per asciugatrice con cui velocizzare l’asciugatura e sulle quali far scivolare al top quattro gocce di olio essenziale. Grazie al calore emesso dalla macchina la fragranza si diffonderà facilmente nel cestello.

Una volta asciugati e tirati fuori dalla macchina il profumo rimarrà per lungo tempo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione