LAVANDERIA

Come lavare i guanti di lana a mano e in lavatrice

LEGGI IN 2'

Come lavare i guanti di lana? A mano o in lavatrice? Preferiamo la delicatezza per questi accessori che sono il tratto distintivo dell'inverno, insieme a sciarpe, berretti e cappelli. Vediamo, dunque, come effettuare il lavaggio senza infeltrirli.

Il primo passo è leggere l'etichetta che innanzitutto ci dà informazioni sulla composizione delle fibre. Infatti, i guanti possono essere di lana pura, misto lana, lana merino, cashmere, angora, lana acrilica.

Inoltre, con i simboli, l'etichetta ci dice anche quale lavaggio preferire e come pulire e asciugare i guanti.


Come lavare i guanti di lana a mano
Riempi una bacinella o il lavello con acqua fredda e usa una quantità minima di detersivo per la lana o delicato o neutro.

Gira dal rovescio i guanti e, se li tieni in ammollo, lasciali in acqua per pochi minuti, non per tanto tempo, e risciacqua delicatamente.

Pigia con molta delicatezza i guanti di lana perché perdano l'acqua in eccesso, ma non strizzare e non premerli. Valuta di metterli sopra un asciugamano, arrotolare e srotolare delicatamente, perché perdano ancora più acqua, quindi falli asciugare all'ombra, su un piano orizzontale su un altro asciugamano asciutto.

Queste le indicazioni generali, ma controlla l'etichetta dei tuoi guanti.

Attenzione in particolare a quelli di cashmere. In genere, puoi pulirli con un panno umido, ma è preferibile evitare l'ammollo. Anche in questo caso, consulta l'etichetta.


Come lavare i guanti di lana in lavatrice
Se l'etichetta dei tuoi guanti lo consente, effettua il lavaggio in lavatrice, meglio ancora se la tua ha il simbolo Woolmark, che attesta l'idoneità dell'elettrodomestico secondo gli standard Woolmark per il lavaggio della lana.

Gira i guanti dal rovescio, inseriscili in un sacchetto e scegli il programma per la lana o quello in acqua fredda o quello per capi delicati, che in genere agiscono a 20-30 gradi con un'azione delicata.

Anche in questo caso, usa un detersivo apposito o delicato.

Al termine del lavaggio, valuta il passaggio con l'asciugamano, da arrotolare e srotolare con delicatezza per togliere l'umidità. Quindi, procedi con l'asciugatura al naturale in orizzontale.

Anche per il lavaggio in lavatrice, dai un'occhiata alle istruzioni dell'etichetta, anche per conoscere la temperatura massima consentita.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione