LAVANDERIA

Come lavare a secco in casa

Il lavaggio a secco si può fare anche a casa, ovviamente sui capi meno delicati. Esistono dei kit che si comprano ai supermercati e poi devi avere un'asciugatrice. E' davvero molto semplice.
LEGGI IN 1'

Andare in tintoria è comodo ma molto costoso. Hai mai pensato di poter lavare a secco a casa? Prima di tutto, il termine lavaggio a secco è un termine improprio. Quando i tuoi indumenti vanno in lavanderia, vengono posti in una macchina con solventi chimici che puliscono la superficie dei tessuti ma non penetrano nelle fibre come fa l'acqua in una lavatrice. 

I vestiti vengono quindi controllati per individuare eventuali macchie, vaporizzati e stirati prima di rimetterli in quella busta di plastica. A casa, puoi utilizzare uno smacchiatore chimico, il calore e il vapore dell'asciugatrice e un ferro da stiro o un piroscafo per ottenere risultati simili.

Che cosa puoi lavare a secco a casa? Maglioni, jeans, giacche, pantaloni, camicette e gonne, mentre devono essere gestiti a livello professionale gli indumenti più delicati, magari tagliati su misura, i capi in pelle e le grandi trapunte.

Che cosa ti serve? Un kit per lavaggio a secco (salviette umide, borsa per asciugatrice), lo smacchiatore per lavaggio a secco e l’asciugatrice.

I kit hanno istruzioni diverse, quindi seguili con molta attenzione poi metti i capi in asciugatrice e imposta il timer. Appendi gli indumenti strutturati su grucce robuste. Appoggia gli articoli a maglia su uno stendino orizzontale. I vestiti saranno leggermente umidi e dovranno asciugare all'aria per liberare le pieghe.

Prosegui poi stirando a vapore come faresti normalmente. Se le macchie non sono venute via, ti conviene contattare una tintoria. Un’alternativa è provare i lavaggi a vapore che propongono le lavatrici di nuova generazione.  

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione