BELLEZZA

Come indossare il profumo in estate

Indossare un profumo estivo significa scegliere la leggerezza, proprio come faresti per il cibo o per gli abiti. Non esagerare con le dosi, ma divertiti pure a cambiare, facendo solo attenzione ad acquistare prodotti di qualità.
LEGGI IN 1'

Gli esperti lo sanno bene. Bisognerebbe cambiare profumo in base alla stagione e ai tessuti che si indossano, oltre a fare attenzione a alla pigmentazione della tua pelle e al make up. Quale profumo indossare in estate o quando fa caldo?

C'è stato un tempo in cui spruzzarsi di profumo prima di uscire a godersi il sole non era l'idea migliore. Erano prodotti fotosensibilizzanti. Oggi non è più così. Attraverso processi di frazionamento molecolare, i chimici sono in grado di rimuovere un singolo componente da una benzina naturale. Oggi le essenze di limone, bergamotto o mandarino, utilizzate dai profumieri, vengono “ripulite” da ogni traccia di molecole fotosensibilizzanti. Puoi quindi stare tranquilla.

Contrariamente alla credenza popolare, l' alcol non è fotosensibilizzante, ma secca la pelle. Poi c’è un’altra cosa che devi sapere: le fragranze sono sottoposte a solidi test di stabilità prima di essere immesse sul mercato. Di solito resistono bene fino a 40 gradi.

Passiamo ai consigli: d’estate usa profumi leggeri: note che portano freschezza e brillantezza funzionano particolarmente bene. Sono ottime le acque fresche, agrumate, ma anche solari.  Possono essere senza alcol e arricchite con principi attivi idratanti.

Evita anche di acquistare un profumo, o un derivato, al di fuori del circuito tradizionale (copie, marchi di artigianato locale venduti nei mercati, qui o in capo al mondo). Meglio metterlo una volta in meno, ma scegliere sempre un prodotto di qualità.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione