FIGLI

Come gestire i crolli emotivi dei bambini

Può succedere di sentirsi troppo carichi di stanchezza, emozioni e stress e perdere il controllo. Questa situazione capita anche ai bambini, che hanno bisogno di essere rassicurati e non sgridati.
LEGGI IN 2'

I bambini possono avere dei crolli emotivi, proprio come gli adulti. Talvolta sono così carichi di stress che perdono il controllo e arrabbiarsi con un bambino che è nella zona rossa è come gettare benzina sul fuoco. 

In termini neurologici, quando tuo figlio sta avendo un crollo, sta vivendo un "dirottamento dell'amigdala". La parte emotiva del suo cervello sta reagendo a un fattore di stress come se fosse un predatore, e questo innesca una reazione di "lotta, fuga o congelamento. I genitori razionali e intelligenti possono facilmente cadere nella trappola di fare tutte le cose sbagliate con i bambini irritati. E quindi che cosa devi fare?

  • Sii empatico. Ricorda che l'empatia non è sinonimo di accordo. Durante un crollo, tuo figlio avrà una frequenza cardiaca elevata, sembrerà irrazionale e inconsolabile e sarà "inondato" di ormoni dello stress (che scatenano mal di testa e mal di stomaco, per davvero!). Cerca di consolarlo.
  • Ascolta e ripeti ciò che dice. Mentre ti siedi in silenzio e ascolti tuo figlio, prova a ripetere semplicemente quello che ti sta dicendo. Non discutere. Digli che stai ascoltando attentamente. Parla lentamente e molto piano.
  • Non stai viziando tuo figlio. Rassicurati che questo approccio non è "viziare", ma piuttosto un modo che tratta la condizione di alta ansia. Anche se ti sembra che ci voglia troppo tempo o che stai rafforzando un cattivo comportamento, ricorda che altri approcci punitivi non hanno funzionato.
  • Distrailo. La distrazione può aiutarlo a calmarsi ulteriormente. Forse puoi condividere una tua esperienza o magari potresti offrirgli da fare insieme un’attività.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta