LAVANDERIA

Come fare il bucato colorato

Mescolare i colori può essere divertente solo se stai dipingendo, perché se stai facendo il bucato potresti trovare delle brutte sorprese. Lavare i panni colorati è un'arta che s'impara con un po' di esperienza.
LEGGI IN 2'

L’abbigliamento colorato è vitaminico, ma va lavorato con le dovute cautele. Sbiadirsi, restringersi o perdere colore sono i rischi quando getti questi indumenti nella lavatrice. Ed è per questo che è estremamente importante imparare a fare il bucato correttamente. Ecco alcune regole:

Leggi l'etichetta. Prima di iniziare qualsiasi cosa, controlla le etichette per determinare se l'articolo può essere lavato in lavatrice, o se deve essere lavato a mano o portato in tintoria.

Separare i vestiti in base al colore. Setaccia il bucato e separa gli articoli in base alle gamme di colori. Lavare insieme i toni scuri; i rosa vanno con i rossi, i verdi con i blu e così via. Gli indumenti di colore chiaro (tonalità pastello) devono essere lavati separatamente dagli altri colori.

Assicurati di lavare i vestiti nuovi a parte. Se hai appena acquistato un nuovo paio di pantaloni rossi, assicurati di lavarli separatamente, poiché è più probabile che il colore sbiadisca. Se non vuoi fare un carico separato, assicurati di lavarlo solo con pezzi dello stesso colore.

Imposta la temperatura corretta. I vestiti colorati possono essere lavati a freddo o a caldo. Se scegli il freddo, i vestiti non saranno così suscettibili allo sbiadimento. È anche più efficiente dal punto di vista energetico. Il lavaggio a caldo (comunque basse temperature) offre ai tuoi vestiti una buona e accurata pulizia senza il rischio di restringersi.

Fai attenzione durante l'asciugatura. Quando si tratta di asciugare i vestiti colorati, puoi asciugarli in asciugatrice a bassa temperatura (di nuovo, il calore elevato può causare sbiadimento) o semplicemente stenderli.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione