INTORNO AI FORNELLI

Come far maturare la banane in casa

Non trovi mai le banane mature e sei costretta a farle maturare in casa, con il rischio di passare dal verde al nero in pochi giorni e uno scarto assurdo. Ecco dunque qualche consiglio per farle maturare senza esagerare.
LEGGI IN 1'

Quante volte hai comprato delle banane verdi che sono diventate marroni appena hanno varcato la soglia di casa? Le banane mature sono punteggiate di macchie e sono morbide al tatto, ma soprattutto, sono molto più dolci delle banane verdi, poiché il contenuto di amido al loro interno viene convertito in zuccheri durante il processo di maturazione. Ed è ciò che le rende caloriche e poco adatte alla linea.

Le banane maturano naturalmente nel tempo, devi fare però molta attenzione al frigorifero, perché potrebbe annerirtele molto velocemente, e all’etilene. L'etilene si trova in abbondanza di frutta e verdura e, nel caso delle banane, l'esposizione al gas in quantità costanti può innescare il processo di maturazione.

A seconda di come vengono conservate le banane, possono maturare lentamente nell'arco di una settimana, oppure possono maturare in appena 24 ore. Se le tue banane sono perfettamente mature e desideri mantenerle in questo modo, devi cercare di separarle dal resto del gruppo: così eviterai ammacchi o un’eccessiva fermentazione.

Le puoi anche inserire in un sacchetto di carta se sono molto verdi, per intrappolare l’etilene, oppure le devi mette in un cesto con delle mele, che accelerando la maturazione (non è una leggenda metropolitana. Questo frutto contiene molto più etilene degli altri). L’ultima strategia prevede l’uso del forno a basse temperatura (100 gradi circa) per 20 minuti.  Ora la tua banana è sicuramente pronta per essere consumata o per essere cucinata.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione