PRIMA INFANZIA

Come evitare i capricci durante i pasti

LEGGI IN 2'

Cena con capricci. E i capricci non sono un dolce o un piatto esageratamente buono, anzi sono quanto ti serve per non digerire. Purtroppo, può succedere che il bambino sia stanco, che non abbia voglia di mangiare ciò che hai preparato o che voglia fartela pagare per non essere stata abbastanza con lui.

Ogni genitore deve combattere una battaglia per educare il proprio figlio a mangiare correttamente e per imparare a rispettare le regole. Conoscere le strategie per porre fine ai capricci dei bambini può essere un grande sollievo.

Coinvolgi tuo figlio. Coinvolgilo nella decisione del menu e chiedigli di selezionare la verdura o la frutta che gli piace mangiare. Chiedi il suo aiuto al momento della preparazione dei pasti. Ad esempio, può lavare le verdure o selezionare le foglie di basilico.

Evita di lusingarlo o costringerlo. Se si rifiuta di mangiare o fa i capricci quando il cibo viene servito, evita di persuaderlo o costringerlo. Invece, chiariscigli che non ascolterai nessun "no" e se ha fame può mangiare quello che c’è in tavola.

Non discutere se non vuole mangiare quello che c’è in tavola. Devi solo pianificare un pasto sano e assicurarti che mangi almeno una cosa, e può anche essere il suo cibo preferito. Non costringerlo a mangiare tutto. Se ha fame, mangerà di più.

Non premiarlo con dolci. Premiarlo con un gelato o delle caramelle per aver mangiato una minestra è diseducativo.

Insegnagli a capire se ha mangiato abbastanza. Se decidi per lui, non imparerà a capire quando ha fame e quando è sazio. Ciò potrebbe causare problemi come l'obesità o l’assunzione eccessiva di cibo nelle fasi successive della vita.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione