CURE E TRATTAMENTI

Come curare la micosi alle unghie dei piedi

Le micosi delle unghie dei piedi sono una condizione comune che iniziano come una macchia bianca o gialla sotto la punta dell'unghia. Man mano che l'infezione fungina diventa più profonda, il fungo può far scolorire l'unghia, ispessirla e sgretolarsi ai bordi. Può colpire diverse unghie. E' importante curarla tempestivamente.
LEGGI IN 2'

Le micosi alle unghie del piede, detto anche onicomicosi, sono molto frequenti e rappresentano la metà delle anomalie delle unghie negli adulti. Purtroppo i danni provocati dai funghi  possono influenzare la crescita, la forma, le dimensioni dell'unghia e, di conseguenza, predisporre l'unghia a infezioni future. E non è tutto, perché questo disturbo può colpire qualsiasi parte dell'unghia, ma in genere entra nel bordo libero dell'unghia, nei solci o nelle cuticole danneggiate.

Circa l'85-90% dei casi sono causati da dermatofiti (organismi fungini che richiedono cheratina per la crescita), come Trichophyton rubrum e Trichophyton  mentagrophtyes. I dermatofiti sono altamente resistenti e possono sopravvivere per lunghi periodi di tempo, specialmente in ambienti umidi e bui, come possono essere le scarpe chiuse, il che può spiegare perché le unghie dei piedi sono più sensibili alle onicomicosi rispetto alle unghie delle mani. Come si curano? Ci sono dei trattamenti in farmaci che vanno benissimo oppure potresti provare con qualche rimedio naturale.

Bicarbonato di sodio: aggiungi, per togliere l’umidità, un po’ di bicarbonato di sodio nei calzini e nelle scarpe. Puoi applicare anche una pasta di bicarbonato di sodio e acqua direttamente sull'unghia interessata e lasciarla riposare per almeno 10 minuti prima di risciacquare. Ripeti l'operazione più volte al giorno fino a quando il fungo si schiarisce

Aceto. Sebbene finora non esistano prove cliniche, pare essere sia uno strumento efficace per il trattamento del fungo dell'unghia del piede. Puoi applicarlo direttamente sulle unghie interessate immergendo le dita dei piedi in una ciotola di acqua calda mescolata con aceto.

Aglio. L’estratto ha forti proprietà antifungine. Tritalo e applicalo nella zona interessata per circa 30 minuti.  Fai attenzione perché l'aglio crudo a volte può causare ustioni chimiche sulla pelle.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta