TUTTO CAPELLI

Come curare i capelli in autunno

LEGGI IN 1'

Stai perdendo tantissimi capelli? Non disperare, non è sintomo di calvizie. È l’autunno. L’entità del fenomeno varia da persona a persona e talvolta anche da stagione a stagione. Diversi fattori influenzano la caduta: gli ormoni, gli sbalzi di temperatura, le conseguenze del sole, del mare e del caldo estivo... Per limitare questa perdita occasionale, considera di rinforzare i tuoi capelli con un ciclo di integratori alimentari per capelli ( aminoacidi solforati, zinco, vitamine del gruppo B, lievito di birra).

Se la caduta dei capelli persiste per più di un mese, ti conviene consultare uno specialista o un dermatologo. Una mancanza di ferro può infatti essere la causa della caduta cronica dei capelli.

Se i tuoi capelli sono spenti, perché non aiutarli a ritrovare la loro lucentezza chiedendo al tuo parrucchiere di ravvivare il colore? Se hai un colore naturale, puoi usare una tintura più chiara di un grado per ombreggiare e illuminare i capelli.

Ricordati, infine, di fare molta attenzione anche a come li lavi e li asciughi. Usa il phon, ma non esagerare con il calore. Non avvicinare troppo il tuo asciugacapelli al fusto, mantieni sempre una distanza di 5 cm.

Un’altra cosa molto importante riguarda il ferro. Non superare i 150 gradi e passalo solo sui capelli asciutti. I capelli bagnati, infatti, sono molto più fragili. Perché lo ricordiamo? Perché anche quando li pettini, prima della piega, potresti romperli o strapparti. Tamponali con un asciugamano morbido e dissolvi i nodi con molta delicatezza.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione