2018/11/15 08:20:4222898

SCUOLA DI CUCINA

Come si cucinano le pannocchie di mais

LEGGI IN 2'

Le pannocchie di mais sono un alimento che da noi in Italia non si consuma molto, preferendo la versione già sgranata del prodotto, con cui condire le insalate, o anche i chicchi essiccati, per preparare il celebre pop corn in casa.

Eppure le pannocchie di mais, lo sanno bene gli americani, che le mangiano in tante versioni diverse, sono buonissime e permettono di imbastire un piatto in pochi minuti e senza l'uso di particolari tecniche di preparazione.

Ci sono due modi molto semplici per ottenere una buona portata, ma ovviamente ingrediente si presta benissimo anche a cotture meno usuali. Le pannocchie di mais in genere si cucinano bollite o arrostite, ma c'è chi le prepara anche in altri modi, approfittando di questo ingrediente unico.

Il mais fresco ha infatti bisogno di poche attenzioni, se è maturo può essere sgranato, condito e mangiato senza ulteriori artifici, questo ci permette di cuocerlo in tanti modi diversi senza preoccuparci dell'antipatico effetto crudo.

Come detto un buon modo per cucinare le pannocchie di mais è di farle bollite. Mettiamole in acqua bollente leggermente salata, copriamo la pentola e lasciamo per 5-10 minuti. Scoliamole e insaporiamole con olio o burro e un trito di erbette aromatiche o anche spezie in polvere.

Ma le pannocchie di mais si possono anche cucinare alla griglia o in padella di ghisa. Per farle arrostire in modo perfetto mettiamole sulla griglia calda dopo averle leggermente unte con olio o burro e giriamole di tanto in tanto per farle abbrustolire da ogni lato.

Possiamo fare le pannocchie anche al forno, sia arrostendole a circa 200° C per circa 10 minuti, più altrettanti di grill, sia avvolgendole nell'alluminio dopo averle condite con un grasso, vegetale o animale ed eventuali spezie e e aromi, compreso il sale. Cuociamo a 200° C per 30 minuti.

La cottura al cartoccio non è l'unica opzione un pochino più golosa per cucinare le pannocchie di mais. Possiamo infatti anche panarle e friggerle. In questo caso infilziamole con uno spiedo in legno e rotoliamole nell'amido di mais prima di immergerle nella pastella a base di farina, uovo sbattuto, latte, sale e pepe più un pizzico di bicarbonato. Friggiamo in olio di semi bollente.

Prima di qualunque operazione di cottura ricordiamoci sempre di mondare le pannocchie di mais dal fogliame che le avvolge e dalla barbetta che è alla base. Per alcune preparazioni, come la frittura, tagliamo anche le due estremità della pannocchia per agevolare le operazioni di cottura.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione