2018/12/15 18:24:5246032

COSA MANGI?

Come conservare il pane per mantenerlo fresco a lungo

LEGGI IN 2'

Un alimento a cui difficilmente noi italiani possiamo rinunciare è certamente il pane, che è parte integrante della classica dieta mediterranea. In realtà questo cibo, se pur declinato in modo diverso a seconda del luogo, è nelle tradizioni culinarie di molti paesi del mondo, dove baguette, Vienna bread o tortillas diventano addirittura capisaldi di alcune ricette.

Qualunque sia il tipo di pane che amiamo, da quello casereccio ai panini al latte, passando per il filoncino ai 5 cereali, questo prodotto da forno merita tutta la nostra attenzione nella conservazione, al fine di mantenerlo sempre fresco e morbido.

Certo, il pane appena sfornato ha un profumo e una consistenza davvero invitanti. Ma non sempre è possibile avere il pane di giornata a tavola, perciò dovremo prevedere uno stoccaggio intelligente. Per conservare il pane fresco, ci basterà usare qualche piccolo escamotage, facile e funzionale.

Come conservare il pane fresco

Se vogliamo che il nostro pane resti buono per 2-3 giorni, il metodo migliore è di conservarlo in sacchetti di cotone grezzo non colorato, da riporre all'interno della dispensa o meglio ancora in contenitori di legno, studiati proprio per la conservazione del prodotto.

In alternativa possiamo tenere il pane nei sacchetti di carta della panetteria, facendo in modo di chiuderli con un elastico e poi alloggiarli in buste di plastica, in grado di non far passare l'aria. La carta aiuterà il pane a restare fragrante, la busta a evitare che diventi subito duro e secco.

Come conservare il pane fresco in frigo e freezer

Il pane può anche essere conservato in frigorifero, purché venga ben sigillato in un contenitore per alimenti, dove l'umidità e gli odori degli altri cibi non influiscano sulla sua conservazione, alternandone consistenza e anche sapore.

Ma il pane può anche essere surgelato, così da averlo sempre pronto per quando serve. In questo caso sistemiamolo in sacchetti di plastica per alimenti, da chiudere con un nodo stretto e da alloggiare nel freezer, avendo cura di riporre il pane solo quando è a temperatura ambiente e mai quando è caldo o anche tiepido.

Per mantenere la fragranza a lungo, scongeliamo di volta in volta solo i panini che ci servono. Se invece vogliamo conservare in freezer una forma di pane tipo casereccio, possiamo suddividerla in più porzioni, da sistemare nelle buste. In questo modo non saremo costretti a tirare fuori tutto.

Per scongelare il pane possiamo usare il microonde, il forno o lasciarlo a temperatura ambiente, fuori dal sacchetto, per qualche ora. In quest'ultimo caso possiamo eliminare il freddo residuo, mettendolo in forno per qualche minuto a 180° C, così da portarlo in tavola fragrante e caldo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione