CUCINA DI UNA VOLTA

Come conservare le carote sott'aceto in facili passaggi

LEGGI IN 2'

Le carote sono un tipo di ortaggio amato da grandi piccini per il sapore dolciastro che si abbina ad ogni secondo piatto. Sono perfette anche perché si trovano in commercio tutto l'anno. Le carote sott'aceto sono una conserva gustosa che può essere mantenuta in dispensa a lungo termine. 

Basta avere a disposizione aceto di vino bianco, sale e aromi ascelta (1 spicchio d'aglio per ogni baratotlo, pepe nero). Come procedere? Ecco i passaggi per avere delle carote gustose sempre a disposizione, da sbocconcellare poco per volta anche come spuntino.

Come conservare le carote sott'aceto in facili passaggi

  • Sterilizzare i vasetti con cura
  • Mondare e sbucciare la carote che devono essere fresche e di colore arancione forte
  • Riempire una casseruola piena d’acqua per metà e farla bollire
  • Mentre l'acqua si scalda, preparare le carote tagliandole a tronchetti a base quadrata con lato di circa 1cm
  • Tagliarle della lunghezza del barattolo
  • Inserirle nel barattolo in modo da riempirlo totalmente e che le carote siano ben strette tra loro
  • Tirarle fuori 
  • Sbollentare le carote mantenendole nell’acqua bollente per un minuto e scolarle con una schiumarola
  • Inserirle in una ciotola
  • Passarle per 90 secondi sotto l’acqua corrente ben fredda
  • Asciugare tampomandole con un telo 
  • Inserire le carote nel barattolo aggiungendo un pizzico di sale sul fondo e gli aromi a scelta
  • Far bollire l’aceto per circa due minuti in pentola e versarlo ancora bollente nei vasi coprendo le carote
  • Lasciare raffreddare completamente, chiudere i vasetti e mantenerli capovolti per qualche minuto
  • Conservarli in un luogo buio, fresco e asciutto fino al momento di consumarle

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione