INTORNO AI FORNELLI

Come congelare i frutti di bosco

I frutti di bosco si possono congelare tranquillamente e sono tra i prodotti che meglio resistono alle basse temperature. Ecco qualche consiglio per affrontare questo passaggio, molto semplice e veloce.
LEGGI IN 1'

I frutti di bosco sono di ottima qualità e nutrizionalmente importanti. Inoltre, danno un sapore fresco alla tua cucina una nota fresca ed estiva. La bella notizia è che il puoi congelare per una conservazione a lungo termine. La loro consistenza scongelata può essere più farinosa, ma possono essere utilizzati per la cottura di torte, marmellate, pancake e composte di frutta. Se li cuoci non ti accorgerai della differenza.

Puoi congelare i frutti di boschi freschi o cotti. Come fare? Prima lo devi lavare e asciugare con un panno, altrimenti non lavarli perché potrebbe diventare più dura la loro pelle. Se scegli questa seconda opzione, scrivilo per ricordartene sulla etichetta.

I frutti di bosco si congelano meglio se posati in un singolo strato su una teglia. Ciò consente alle bacche di congelarsi più velocemente, preservando la maggior consistenza possibile. Ti consente anche di rimuovere solo la quantità di bacche di cui hai bisogno per la tua ricetta evitando di scongelarli tutti.

Una volta completamente congelati, è necessario trasferire le bacche in un contenitore ermetico o in una borsa per congelatore per una conservazione a lungo termine. Possono essere congelati per 6-12 mesi se protetti dall'ustione del congelatore con un buon contenitore ermetico.

Come si scongelano? Andrebbero messi nel frigorifero durante la notte, lasciati a temperatura ambiente o scongelati in un sacchetto a tenuta stagna in una ciotola di acqua fredda. Per risultati ottimali, utilizzare le bacche quando sono ancora fredde. Le bacche troppo scongelate o calde possono essere molli. 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione