POLLICE VERDE

Come coltivare la magnolia stellata: 7 consigli utili

LEGGI IN 1'

Coltivare la magnolia stellata non presenta grandi difficoltà: in piena terra nel giardino o nel vaso sul balcone o in terrazza, avrai un arbusto e un alberello con i fiori che in genere spuntano in primavera, verso marzo-aprile, e profumano.

Questa tipologia di magnolia è originaria del Giappone ed è piuttosto rustica, anche se può soffrire le gelate primaverili. Queste, infatti, possono rovinare i boccioli, anche annerendoli.

Come coltivare la magnolia stellata: 7 consigli utili

Ecco le informazioni utili per curare la coltivazione della pianta dai fiori che ricordano le stelle:

1) Preferibilmente, coltiva la magnolia stellata in un terreno fertile, neutro o acido;

2) Posiziona la pianta in pieno sole o in ombra parziale, in linea di massima è meglio evitare le zone sempre in ombra. In ogni caso, scegli un posto che non sia esposto al vento;

3) Se c'è bisogno di potare la magnolia stellata, procedi in estate, ma non esagerare con la potatura;

4) Per coltivare la magnolia stellata, rimuovi i fiori secchi;

5) In autunno e in primavera, puoi concimare la magnolia stellata;

6) Se vuoi coltivare la magnolia stellata in vaso, scegli un contenitore ampio, con un diametro superiore al mezzo metro;

7) La magnolia stellata ha le foglie gialle? Potrebbero essere causate dal terreno troppo calcareo che potrebbe ridurre l'assorbimento di ferro. Per risolvere, valuta di cambiare il terreno con quello adatto, ad autunno inoltrato, e di fornire alla pianta un prodotto tipo il chelato di ferro, in primavera.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione