2019/08/23 05:41:2844661
2019/08/23 05:41:284717

ORTO E GIARDINO

Come coltivare le ciliegie: 9 consigli utili

LEGGI IN 2'

Coltivare le ciliegie è una tentazione che ci accarezza quando gustiamo i frutti rossi o li usiamo in cucina.

Per le varietà, innanzitutto si distinguono le ciliegie dolci e quelle acide come le amarene: ecco come si coltivano.

Come coltivare le ciliegie: 9 consigli utili
1) Quando scegli la pianta di ciliegio, informati su quale sia il portinnesto più indicato e se ci sia bisogno di prendere anche un impollinatore. Alcune varietà, infatti, sono sterili, quindi, perché producano i frutti, c'è bisogno di altre piante che li fecondino.

2) Per coltivare i ciliegi, in linea di massima è indicato un terreno non molto compatto con un ph tra 5 e 7, anche se in genere questi alberi tendono ad adattarsi.

3) In vista della messa a dimora, prepara il terreno e concima con dei prodotti organici come compost maturo, cenere di legna e foglie di bosco.

4) Metti a dimora i ciliegi dal tardo autunno alla fine dell’inverno, in base a dove abiti, in una zona soleggiata e ariosa, lasciando uno spazio di circa 10-13 metri intorno a loro.

5) Se c’è bisogno, ovvero la pianta è fragile e ci sono delle condizioni avverse, valuta di sorreggerla con un sostegno.

6) In primavera e in autunno, concima le piante con le modalità e i prodotti più idonei per l’età e il portinnesto.

7) Soprattutto nelle fasi di clima secco, irriga le ciliegie di modo che non gli manchi l’acqua. D’altro canto, anche l’eccesso opposto ovvero troppa acqua e ristagni idrici possono rappresentare un problema in quanto possono far marcire gli alberi. Pensa ad ovviare a questo inconveniente anche all’inizio, controllando che il terreno sia abbastanza drenante e non trattenga l’acqua.

8) Quando arriva il periodo della raccolta, aspetta il giusto tempo prima di tirare le ciliegie dal peduncolo, di modo che raggiungano un colore piuttosto pieno, rosa o rosso chiaro in base alla varietà, e siano quindi mature.  

Attenzione anche agli uccelli: proteggi le ciliegie con una gabbia o una rete metallica che non rovinino gli alberi o con altri espedienti.

9) La potatura rappresenta un’operazione problematica in quanto il ciliegio può risentire negativamente dei tagli, quindi falla con cautela e valuta di chiamare un esperto.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione