2019/05/26 12:38:5241946

INTERNI

Come arredare una mansarda in stile shabby chic

LEGGI IN 2'

Che sia parte di un ampio appartamento o l'appartamento stesso, il locale mansarda ha racchiuso in se tutto il fascino della finestra sul mondo. Sito nella parte più alta di qualsiasi edificio, è sempre il luogo potenzialmente più luminoso, ragione che lo porta ad essere spesso scelto per allestire un piccolo ufficio, uno studio o un'area creativa.

Sempre più persone oggi affittano poi la propria mansarda a single o studenti, solitamente persone che hanno bisogno di un punto di appoggio, ma che non necessitano di grandi comodità e non hanno grosse pretese di spazio.

Qualunque sia l'uso di questa area jolly, se vogliamo renderla accogliente e sfruttarla per le nostre necessità, dovremo di certo scegliere un interior design che coniughi perfettamente l'estetica e la funzionalità, tanto da sfruttare al meglio la metratura. Lo stile shabby chic si presta alla perfezione.

Minimale e quindi poco invasivo, ma anche molto femminile, questo mood un po' provenzale e un po' ispirato alle case di campagna inglesi di inizio secolo scorso, è una soluzione ottimale per dare al nostro locale un aspetto squisitamente glamour e allo stesso tempo rustico e informale.

Per arredare una mansarda in stile shabby chic perfetto, seguiamo queste 7 regole descritte di seguito, che ci aiutano a trasformare il nostro ambiente in modo facile e veloce, prendendo spunto da un elegante stile campagnolo.

1. I colori chiari
Lo stile shabby chic si basa principalmente sulla scelta dei colori e sulla loro combinazione. Diciamo sì a tonalità chiare e neutre, come il bianco, il beige e l'avorio, ma anche il grigio e qualche sapiente tocco di verde

2. L'effetto decapato
I mobili perfetti per il nostro ambiente solaio sono dall'aspetto invecchiato. Scegliamo arredamento decapato nei negozi che trattano l'interior shabby, oppure trasformiamo la nostra mobilia in disuso per realizzare progetti ad hoc

3. L'illuminazione giusta
Lo stile shabby chic e quello industriale vanno spesso di pari passo. Per questo motivo le classiche lampade a sospensione in ferro battuto sono perfette per la nostra mansarda. Ovviamente vale sempre la regola delle tonalità chiare

4. Il meraviglioso legno
Il legno a vista è un tocco in più per la nostra mansarda. Scegliamo sedie, mensole e qualche complemento con le venature e i nodi in rilievo, per un tocco rustico ma glamour al nostro arredo

5. I materiali naturali
In una mansarda shabby chic, oltre al legno, non possono mancare arredi in materiali naturali. Scegliamo vetro, ceramica e coccio per dare unicità al nostro ambiente

6. I complementi d'arredo
I complementi non possono che essere funzionali e minimali, come richiede lo stile shabby chic, per natura ispirato ai cottage e quindi rustico. Immancabili orologi e specchi, dalle cornici semplici in ferro o legno

7. Piante e fiori
La natura e la campagna sono grandi protagoniste dell'arredo in stile shabby chic. Per questo motivo fiori e piante non possono mancare di certo nella nostra bella mansarda. Scegliamo piante che non necessitino di tante cure, ma che ci offrano un bel verde decorativo e romantiche fioriture

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione