FIGLI

Come aiutare i bambini a concentrarsi, i consigli

LEGGI IN 2'

I bambini sono pieni di entusiasmo, hanno bisogno di scatenare la propria energia e vivacità, ma in alcuni momenti della giornata hanno necessità di concentrarsi. Non pensare subito che il bimbo di casa possa essere iperattivo, ma aiutarlo serenamente a migliorare la propria concentrazione. Come fare se i figli hanno delle difficoltà tanto da rimanere frustrati quando devono dedicare tempo ai compiti o ad attività che prevedano una certa applicazione?

Ecco come comportarsi con il piccolo di casa per aiutarlo nella concentrazione. L'importante é sostenerlo seguendo dei piccoli accorgimenti e consigli.

- Non preoccuparsi e nemmeno dare troppo peso alla cosa di fronte al bambino

- Ricreare un ambiente rilassante e non chiassoso  lontano da tv e telefonini o videogiochi. Se l’ambiente è silenzioso e i componenti della famiglia interagiscono in mnaiera serena, il bimbo riuscirà al meglio

- Fare in modo che il bimbo dorma 8-9 ore per notte. La mattina sarà riposato e con la mente libera e rilassata

- Organizzare dei momenti dedicati allo svago e altri all’impegno. Sapere che dopo avrà tempo per svagarsi lo aiuterà a concentrarsi. Considerare che ogni età ha la sua durata di concentrazione. Per i bimbi delle elementari, si va dai 15, 20 minuti minuti dei seienni ai 45 minuti dei bimbi di dieci anni.

- Non impegnarli in compiti troppo difficili o pesanti, dando loro delle responsabilità che siano troppo gravose per la loro età. Si innervosirebbero perdendo in motivazione. 

- Cercare di comprendere il bambino e parlare con lui serenamente, evitando di rimproverarlo o dargli delle punizioni che sarebbero controproducenti

- Stimolarlo in attività che lo coinvolgano, e complimentarsi con lui quando riesce a raggiungere gli obiettivi che si era prefissato

- Organizzare con lui dei giochi come lavoretti di collage, le carte memory, le costruzioni, o optare per un libro cerca-trova in cui aguzzare la vista, scegliendo sempre delle attività in linea con l'età del piccolo

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta