FIGLI

Come affrontare il mal di primavera nei bambini

L'astenia primaverile è un disturbo frequente negli adulti e lo è ancor di più tra i bambini, che hanno bisogno di un paio di settimane per adattarsi alle temperature più calde della nuova stagione.
LEGGI IN 2'

Il mal di primavera nei bambini è un disturbo frequente. In realtà, si parla di astenia causata dal cambio di stagione. Il corpo dei bambini ha bisogno di un paio di settimane per adattarsi alle nuove temperature e in questo periodo sono spesso più stanchi e un po’ più deboli.

La verità è che non esiste un trattamento specifico per sbarazzarsi dei sintomi. Tuttavia, puoi ridurli al minimo aumentando il processo di adattamento del corpo. Come fare? Prima di tutto devi riconoscere i sintomi.

  • Mancanza di energia e stanchezza generale
  • Cambiamenti di umore (senza motivo apparente)
  • Irritabilità
  • Perdita di appetito
  • Difficoltà a dormire

Tieni presente che i sintomi di solito durano alcuni giorni. Quindi, il corpo torna al suo ritmo normale. Fai attenzione se tuo figlio ha starnuti, arrossamento degli occhi e del naso, febbre lieve o diarrea.  In questo caso non è più astenia primaverile, ma è meglio consultare il pediatra.

Consigli per combattere il mal di primavera

  • Trascorrere del tempo al sole. Lascia che i tuoi bambini si divertano al sole facendo attività all'aperto. Questo li aiuterà ad adattarsi al cambiamento il più rapidamente possibile.
  • Esercizio fisico e attività extrascolastiche. Anche se i tuoi bambini si sentono stanchi, si consiglia di fare sport. Aiuta ad aumentare le endorfine nel cervello e a migliorare l'umore generale.
  • Dormire. Un'altra chiave importante per combattere l'astenia primaverile nei bambini è lasciarli dormire.  Gli studi dimostrano che i bambini dovrebbero dormire dalle 9 alle 10 ore al giorno fino ai 18 anni.
  • Bere molta acqua e altri liquidi. È importante che tutti i bambini siano idratati. Puoi anche dare loro dei succhi, che sono pieni di vitamine.
  • Mangiare bene. Un buon modo per evitare di sentirsi così stanchi è preparare pasti con cibi energizzanti. Ad esempio, includi noci, legumi, banane e altri alimenti ad alto contenuto di fibre e ferro.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione