VISO E CORPO

I rimedi naturali contro le cicatrici da acne sulla pelle

LEGGI IN 2'

Non è un mistero che l'acne, in qualunque periodo della vita arrivi, sia una delle cause estetiche di disagio più fastidiose. Anche quando va via, le cicatrici dei brufoli possono restare a lungo, sia sul viso sia sul resto del corpo, contribuendo ad alimentare quel senso di disagio e vergogna a mostrarsi senza trucco in mezzo agli altri.

Posto che l'acne è un problema dermatologico che affonda le sue radici negli sbalzi ormonali e nell'alimentazione spesso troppo ricca di zuccheri e grassi, ragione per cui è essenziale curare la parte interna per far stare bene anche la pelle, a livello locale possiamo comunque agire sulle cicatrici in modo poco invasivo. Ancora meglio, del tutto green.

Esistono infatti ottimi rimedi naturali contro le cicatrici da acne e gli arrossamenti lasciati dai brufoli, in grado di aiutarci a sanare la pelle. Uno di questi è l'impacco a base di olio di cocco, che va versato su un batuffolo di ovatta e tamponato nelle zone dove sono evidenti le macchie.

Lasciamo agire per tutta la notte e laviamo la mattina successiva. L'alto contenuto di vitamine E e K, favoriranno la guarigione dello strato più superficiale della cute e, mantenendo questa beauty routine per qualche settimana, potremo vedere le cicatrici schiarirsi. Attenzione però se abbiamo la pelle grassa, perché questo rimedio non è adeguato.

Adatto un po' a tutti, salvo allergie ai legumi, è invece il rimedio a base di farina di ceci e acqua di rose, da ripetere ogni giorno fino alla scomparsa del problema. Basta mescolare un cucchiaio di besan con poca acqua di rose, fino a rendere il composto una pastella morbida. Applichiamo su viso e collo, soprattutto insistendo sulle cicatrici e sciacquiamo quando il prodotto si secca.

Rimedio naturale per eccellenza per tutti i problemi cutanei è poi il gel di aloe vera, una manna per la pelle con cicatrici da acne. Affinché il risultato sia soddisfacente, utilizziamo il gel da foglia fresca (l'avanzo possiamo riporlo in frigo in contenitore di vetro scuro ermetico), da applicare sulla cute lesa e con macchie.

La procedura va eseguita ogni giorno, preferibilmente al buio, in quanto l'aloe è sensibile alla luce e la sua efficacia potrebbe risultare compromessa diversamente. Applichiamo spalmando solo leggermente e lasciamo assorbire. Eseguiamo questo rituale la sera a viso pulito prima di coricarci.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta