GUIDE ECO

Cause dell'aumento delle emissioni di CO2 e dei gas ad effetto serra

LEGGI IN 2'

Il clima sta cambiando sul nostro pianeta. Ormai è evidente a tutti. Se i cambiamenti climatici sono naturali e nel corso della storia della Terra si sono manifestati molte volte, il problema oggi è che le attività umane inquinanti accelerano un processo che potrebbe non essere più tollerabile dal pianeta. Occhi puntati sulle cause principali delle emissioni di CO2 e dei gas ad effetto serra, che provocano molti danni all'ecosistema terrestre e a ogni sua forma di vita.

Partiamo dalle basi. L'effetto serra è un fenomeno che permette di regolare la temperatura di un pianeta con atmosfera. Questo avviene tramite l'accumulo nell'atmosfera di energia termica proveniente, nel nostro caso, dal Sole, in seguito alla presenza dei cosiddetti gas serra: CO2, metano, ozono. In pratica i raggi solari scaldano la superficie terrestre e vengono riflessi. I gas serra filtrano i raggi in ingresso influenzando il clima, mitigandolo e rendendolo idoneo alla vita. Se questo equilibrio viene spezzato, si capisce bene che i danni prodotti, in termini di temperature terrestri, sono molti.

Se i gas serra che naturalmente svolgono questa funzione aumentano nell'atmosfera, questo aumento influisce proprio sul clima terrestre. Le attività umane sono la principale causa dell'aumento sconsiderato dei gas ad effetto serra. Il risultato è l'incapacità da parte dell'atmosfera di filtrare i raggi, causando innalzamenti notevoli delle colonnine di mercurio.

I responsabili di questo fenomeno sono:

  • eccessivo uso di combustibili fossili (carbone, petrolio, gas naturale)
  • aumento delle emissioni di CO2 derivanti proprio dalle attività umane che usano combustibili fossili
  • deforestazione (gli alberi assorbono la CO2, se non ci sono più, questa si accumula)

Tutto questo ha conseguenze dirette sulle temperature terrestri, che diventano sempre più calde, provocando lo scioglimento dei ghiacciai, l'innalzamento dei mari, ondate di calore, fenomeni naturali estremi e, non da ultimi, i tanto temuti cambiamenti climatici.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione