PULIRE FACILE

Quali sono le cause dei cattivi odori dopo aver lavato il pavimento

Non c'è nulla di peggio che lavare il pavimento con fatica ed impegno e avvertire un odore sgradevole. Se ti è capitato le ragioni potrebbero essere diverse: scopri come superare il problema.
LEGGI IN 2'

Quante volte hai attraversato le scale condominiali dopo che l’impresa ha appena pulito eppure percepisci cattivi odori? Probabilmente ti sarà capitato anche lavando il pavimento della tua cucina o del bagno. Come mai? Quali sono le cause?

Acqua sporca

Forse il più grande colpevole di un pavimento puzzolente è la fonte d'acqua utilizzata per pulirlo. L'acqua di pozzo, sebbene sufficientemente fresca da poter essere utilizzata e consumata, a volte può avere uno sgradevole odore di "uovo marcio". Questo di solito è causato da contaminanti di zolfo. Durante il processo di pulizia del pavimento, cambia l'acqua con acqua calda fresca e detergente per fermare la diffusione di sporco e batteri in tutto lo spazio, che potrebbero contribuire all'odore.  In linea di massima, dovresti usare un secchio pulito per stanza o per piano, se parliamo di scale condominiali.

Straccio o dispositivo di pulizia

Se lo straccio o il dispositivo di pulizia (tipo il famoso mocio) è sporco e puzzolente, ciò potrebbe contribuire al cattivo odore. Prima di pulire i pavimenti, immergi il mocio in acqua calda, candeggina e sapone per pulirlo, oppure applica un nuovo straccio. Se stai lavando i tappeti, immergi le spazzole del vapore o dell'aspirapolvere con una soluzione di acqua e aceto per prepararti a pulire nuovamente i pavimenti.

Tappeti

Fai molta attenzione ai tappeti, perché sono inclini a intrappolare gli odori. Ciò è particolarmente vero con sporco, pezzi di cibo e disordine causato da animali domestici. Riduci al minimo la vicinanza di questi oggetti di arredo al pavimento. Lava regolarmente il tuo animale domestico o forniscigli dei tappetini per evitare che si siedano direttamente sul pavimento o sul tappeto della nonna. Tratta eventuali macchie visibili, con aceto e bicarbonato di sodio per rimuovere l'odore e schiarire l'aspetto della macchia.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta