CONSIGLI UTILI

Cattivi odori in casa? Ecco i principali responsabili

I cattivi odori in casa hanno sempre un'origine abbastanza facile da scoprire. Di solito non c'è nulla di misterioso, devi solo fare un po' di attenzione a pulire con cura alcune cose.
LEGGI IN 2'

Avere una casa profumata è sinonimo di pulito, eppure nonostante tutto sia stata igienizzato e riordinato ci sono dei cattivi odori. Ma da dove vengono? E quali sono le cause?

Cestino della spazzatura. Piccole fuoriuscite e briciole possono accumularsi nel tempo e formare cattivi odori all'interno del tuo bidone che persistono anche quando estrai il sacchetto della spazzatura (dovresti svuotare la spazzatura regolarmente, ovviamente).

Animali domestici. Fanno parte della famiglia, ma proprio come gli umani, possono puzzare. Quando i loro peli cadono, i batteri crescono e potrebbero diventare cattivi molto velocemente. Per rimediare a questo, lava spesso il tuo animale domestico e pulisci anche i punti in cui dorme e mangia una volta alla settimana con acqua e sapone (senza prodotti chimici aggressivi). Aspira anche sotto i letti e i divani per evitare l'accumulo di capelli (e odori).

Vestiti bagnati. Non mettere il cesto dei vestiti sporchi nel tuo bagno. Tienilo nella tua camera da letto o in un altro armadio dove non sarà esposto al vapore di bagni e docce. In un ambiente umido, i batteri crescono, ed è questo che fa puzzare il posto.

Lavatrice a carica frontale. Ogni volta che apri e chiudi lo sportello della lavatrice, l'umidità di ogni ciclo è intrappolata nella guarnizione. Il cassetto del detersivo può anche intrappolare umidità e muffe. Per evitare ciò, lasciare sempre aperto lo sportello e il cassetto del detersivo per alcune ore dopo l'ultimo carico.

Lavastoviglie. Proprio come la tua lavatrice, questo è un luogo popolare per potenziali muffe e odori. Il suo ambiente caldo e umido è come il paradiso per le spore di muffa, specialmente quando ci sono particelle di cibo lasciate dall'ultimo ciclo.

Mobili nuovi. Potresti pensare di amare l'odore del tuo nuovo divano, proprio come ami l'odore di una macchina nuova, perché profuma, beh, di nuovo. Ma quel profumo è probabilmente causato da composti organici volatili, che contengono tossine.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta