ERBORISTERIA

I rimedi naturali per il catarro in gola più efficaci

LEGGI IN 2'

La stagione invernale, ma anche quella primaverile, possono essere foriere di alcuni malanni che prendono di mira le vie respiratorie. Il catarro in questi periodi è un ospite indesiderato, pronto a rendere le nostre giornate più pesanti e le nottate quasi impossibili, visto che ad esso si associano i tanto odiati colpi di tosse.

Il catarro è una secrezione densa e viscosa che viene prodotta dalle mucose, al fine di catturare ed espellere, proprio attraverso tosse e starnuti, i germi patogeni che hanno generato l’infezione. In poche parole, il nostro organismo cerca di eliminare in questo modo le sostanze irritanti che hanno dato origine alla malattia.

Raffreddore e polmonite, ma anche asma e bronchite, come anche pertosse e altre condizioni patologiche, hanno il catarro in gola come sintomo del problema. La cura suggerita dal medico per sconfiggere il malanno farà sparire anche questo disturbo, ma per velocizzare la guarigione, esistono rimedi naturali che possiamo provare.

Di certo miele e limone è uno di questi, un rimedio antico che sfrutta le proprietà antibatteriche del primo e quelle disinfettanti del secondo. In un bicchiere mescoliamo due cucchiai di succo di limone appena spremuto e un cucchiaio di miele grezzo leggermente sciolto e beviamo la miscela tre volte al giorno lontano dai pasti.

Sempre con miele, ma stavolta insieme allo zenzero, è poi un altro rimedio naturale ottimo contro il catarro in gola. Si deve preparare un infuso mettendo a bollire un pentolino con mezzo litro di acqua, nella quale, una volta raggiunto il bollore, dovremo immergere 7 tocchetti di zenzero fresco sbucciato, 1 cucchiaino di grani di pepe nero.

La tisana dovrà essere coperta e lasciata sobbollire a fuoco dolce per una decina di minuti, più altri dieci a fornello spento. A questo punto possiamo filtrare il liquido e dolcificare con 1 cucchiaino di miele, ripetendo questa operazione e assumendo il composto tre volte al giorno, preferibilmente non subito prima di coricarsi per evitare di dover andare in bagno durante la notte.

Qualora volessimo ripulire la gola dal catarro, facciamo dei gargarismi con acqua tiepida e un cucchiaio di aceto di mele, dopo il lavaggio dei denti.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione