COSA MANGI?

Le calorie delle patatine fritte e dei piatti fritti più comuni

LEGGI IN 2'

Uscire fuori a cena o ordinare il pranzo a domicilio spesso ci mette nella condizione di doverci adattare, ma talvolta scegliamo noi stessi qualche peccato di gola non proprio salutare. Le patatine fritte sono di certo uno dei cibi più apprezzati e consumati, sia che si tratti di chips appena fatte, sia che invece siano nella più pratica versione in busta.

In generale i fritti sono tra i piatti più golosi e che amano proprio tutti, ma non sono privi di controindicazioni se consumati in modo eccessivo. Il loro contenuto in grassi e il loro peso calorico sono infatti piuttosto importanti, motivo per cui sono da limitare fortemente se si è a dieta o se è necessario mantenere un regime alimentare leggero.

Senza dubbio, una tantum, qualche patatina ce la possiamo anche concedere, sempre a patto di valutare con attenzione le calorie che ingurgitiamo. E quindi, andiamo nel dettaglio per capire quanto le fritture più comuni possono influire sul nostro conteggio calorico.

Le patatine fritte classiche del fast food, diciamo circa una porzione da 200Kcal con solo l’aggiunta di sale fino per insaporirle, hanno un peso di 340Kcal. La versione in busta può invece arrivare a 500Kcal ogni 100 grammi, ragion per cui è bene non esagerare o usarli come snack, perché anche una porzione ridotta può appesantirci.

Qualora fossimo al ristorante e ordinassimo una porzione da 200 grammi di frittura di pesce misto con panatura alla farina e sale, dobbiamo sapere che il monte calorico è di quasi 400Kcal. Di poco più leggeri i calamari fritti che, per la stessa quantità pesano invece 355 Kcal.

Se ci piacciono le crocchette di patate, quelle senza aggiunta di prosciutto e formaggio, quindi semplici, le calorie per ciascuna sono circa 200. Occhio poi alle cozze fritte alla pugliese, con pastella a base di farina, uova e pangrattato, più prezzemolo tritato, perché una porzione da poco più di 150 grammi supera le 500Kcal facilmente.

Attenzione anche alle salse di accompagnamento dei fritti. La maionese è ricca di calorie, quasi 700Kcal ogni 100 grammi. Il ketchup classico invece è molto più leggero, solo 100Kcal ogni 100 grammi.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta