RICETTARIO

Budino con latte di riso: la ricetta senza lattosio

  • DESSERT
  • HEALTHY FOOD
  • FACILE
  • PIù DI 2 ORE

INGREDIENTI

700ml di latte di riso

150gr di zucchero bianco

1/4 di cucchiaino di sale fino

35gr di amido di mais

4 tuorli d'uovo

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

PREPARAZIONE

Chi soffre di qualche intolleranza alimentare, sa bene che leggere con attenzione le liste ingredienti dei prodotti confezionati è una cosa necessaria per evitare problemi. Se infatti abbiamo allergie ad un cibo o ad una categoria di alimenti, ne dovremo evitare accuratamente l’assunzione per non correre il rischio di avere reazioni anafilattiche.

Di certo l’intolleranza è un pochino meno grave dell’allergia, ma porta comunque con sé tutta una serie di sintomi che sicuramente vorremmo evitare. Lo sa bene chi non digerisce il lattosio, che si trova costretto a consumare cibi che non lo contengono, onde evitare il rischio di sopportare disturbi a livello gastrico e intestinale.

Per chi vuole evitare il lattosio, il budino con latte di riso è una valida soluzione per quando si vuole un buon dessert, senza effetti collaterali. La lista ingredienti è molto corta e si possono immaginare sostituzioni e aggiunte a proprio gusto. Magari inserendo del cacao o del cocco tritato per rendere il dolce più goloso.

Budino con latte di riso

In una casseruola versiamo lo zucchero e il sale e teniamo da parte, intanto mettiamo l’amido di mais in una ciotola e versiamo una piccola parte del latte di riso, sbattendo per farlo sciogliere. Non appena l’amido si è amalgamato senza grumi, possiamo aggiungere il resto del latte di riso, travasando poi il tutto nella casseruola con lo zucchero.

Con una frusta sbattiamo con cura per unire tutti gli ingredienti e per ultimi aggiungiamo i tuorli d’uovo, mescolando sempre per ottenere un composto liscio e omogeneo. Accendiamo la fiamma e cuociamo il budino di riso a fuoco medio, mescolando continuamente fino a quando il liquido non si addensa.

Il budino è quasi pronto quando noteremo che iniziano ad affiorare delle bolle in superficie, perciò lasciamo andare un altro minuto e poi spegniamo. Il budino dovrà essere leggermente più tiepido prima di versare l’estratto di vaniglia, da mescolare con vigore per amalgamare l’aroma al nostro composto.

A questo punto travasiamo il budino di riso ancora caldo nelle cocotte o nei bicchierini da servizio, coprendo con la pellicola e lasciando refrigerare per almeno tre ore prima di servire.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione