CURE E TRATTAMENTI

Oli per capelli, coccole di salute

LEGGI IN 3'

Olio rigenerante

Pioggia e umidità all’esterno e secco e aridità all’interno sono i peggiori nemici che i nostri capelli possiedono questo inverno! Niente paura, se anche la tua chioma tende a spegnersi durante le vacanze natalizie, è il momento di correre ai ripari e riaccendere i riflessi e i colori naturalmente brillanti dei tuoi capelli con prodotti appositamente pensati per coccolarli.

Gli oli specifici sono prodotti particolarmente efficaci e di nuova generazione. Se pensavi infatti che i prodotti oleosi si adattassero unicamente ai capelli ricci e grossi, sappi che le nuove formulazioni sono invece studiate per essere assorbite alla velocità della luce anche sui capelli lisci e leggeri, senza paura di sporcarli o di appesantirli. Specialmente se il tempo per concedersi una maschera è spesso poco, ma ugualmente non pensi minimamente a rinunciare alle coccole, ecco che l’olio è il prodotto che stavi cercando.

L’olio vegetale

Gli oli vegetali sono i prodotti che, più efficacemente, reidratano e districano i capelli dalle punte alle radici. Il loro essere naturali li rende particolarmente efficaci nell’unirsi alla fibra capillare senza per questo appesantire il tono del capello. La loro origine naturale, inoltre, è una altro vantaggio che li distingue da quelli minerali, di origine sintetica e dalla texture più untuosa.

L’olio vegetale va applicato sui capelli (ma non sul cuoio capelluto) inumiditi massaggiando ogni ciocca per qualche secondo, insistendo particolarmente sulle punte. Quando il tempo a disposizione ci è d’aiuto è poi necessario lasciare in posa qualche decina di minuti prima di sciacquare con uno shampoo delicato. L’effetto rigenerante di questi prodotti è evidente fin dalle sue prime applicazioni quando vitamine ed amminoacidi in esso contenuti rigenerano il capello alla radice.

Il benessere dalle piante

Gli oli vegetali sono moltissimi e tutti ricchi di proprietà diverse, tutte benefiche per i nostri capelli. Il primo è l’olio d’oliva, classicamente noto per il suo utilizzo sui capelli secchi e danneggiati, che si spezzano. L’olio di semi di lino, ricco di acido alpha linoleico, è efficace per controllare la perdita d’acqua del capello regalandogli elasticità e resistenza.

L’olio del nocciolo di albicocca, un olio ottenuto dalla spremitura a freddo dei noccioli, è invece una fonte preziosa di vitamina E che aiuta ad ammorbidire i capelli. L’olio di Argan, anch’esso ricco di vitamine (A ed F in primis) stimolano un’azione idratante immediata e la nutrizione profonda della chioma. Infine il meno noto olio di fico d’India ricco di proprietà rigenerative ed idratanti: un vero abbraccio per i tuoi capelli!

Prima dello shampoo

Olio prima o olio dopo? Il trattamento non è indifferente perché il suo impiego può ad esempio variare in base al tempo a disposizione per coccolare la nostra chioma. È possibile applicare l’olio direttamente sui capelli asciutti e prima dello shampoo allo scopo di rigenerare completamente il fusto sfibrato. Dopo averli applicati generosamente si lasciano agire per un paio d’ore al massimo e si lavano quindi i capelli senza l’applicazione di altri balsami.

Tra tutti, è da preferire l’olio di jojoba quando, oltre al colorito spento, vogliamo agire efficacemente anche sulle irritazioni della cute provocate, ad esempio, da un eccesso di sebo o di forfora. In questo caso l’applicazione riguarda principalmente le radici del capello mentre sulle punte andrà applicato solo se si vuole evitare la formazione delle doppie punte e se i capelli sono particolarmente secchi.

Prima o dopo l’acconciatura?

L’olio si presenta come un prodotto particolarmente versatile anche nello styling e la sua formulazione è perfetta da abbinare a qualsiasi esigenza. Prima della messa in piega, ad esempio, il suo ruolo è perfetto per facilitare l’utilizzo di spazzola e phon, ma anche per proteggere il fusto dal calore eccessivo provocato dalla piastra e dal phon stesso. In questo caso, con i capelli ancora umidi, è bene applicarlo subito dopo aver proceduto al risciacquo dello shampoo, ma sempre in piccolissima quantità!

Quando la messa in piega è invece già stata fatta l’olio può essere utile per proteggere la chioma dagli agenti atmosferici, ma anche dallo smog. L’effetto crespo sarà efficacemente debellato e tuoi capelli saranno naturalmente più luminosi e setosi. Un consiglio in più? Applicalo abitualmente sulle punte prima di coricarti e beneficia di un sonno morbido e rilassante!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta