2019/12/08 01:21:3441513
2019/12/08 01:21:3425405

CURE E TRATTAMENTI

Chiome anti age!

LEGGI IN 3'

I capelli dopo gli Anta

La fatidica soglia degli Anta, ormai, non è più temuta perché i rimedi e le soluzioni per mantenersi in forma con il minimo sforzo (ma il massimo risultato) sono davvero tantissimi.

Se combattere le rughe e i piccoli cedimenti della pelle occupano la gran parte della tua beauty routine, sarai lieta di scoprire che, alle volte, una chioma lucente è capace, da sola, di ringiovanire e rinvigorire l’intero aspetto complessivo.

Ma il ‘pericolo’ più temuto non è solo quello dei primi capelli bianchi, quanto quello dell’opacità del fusto, della caduta e del giusto taglio capace di valorizzarti.

Proprio il taglio, infatti, costituisce il primo interrogativo perché, chi è sempre stata abituata a portare una chioma lunga, o lunghissima, inizierà a interrogarsi sulla portabilità della stessa anche tagliato un certo traguardo.

Secondo il leggendario New York Times, infatti, una donna sulla cinquantina con capelli lunghi fin sulle spalle provocherebbe senza dubbio sdegno e disapprovazione. Oramai la tendenza a portare chiome fluenti, benché non si esageri, è tuttavia superata, ma la raccomandazione di base resta sempre la stessa: i capelli devono essere perfettamente curati e spazzolati meticolosamente.

Il colore

Oltre all’acconciatura da sfoggiare, tra le quali fanno capolino sempre più spesso le frangette irriverenti, anche il colore non è una tematica da sottovalutare.

Ormai, lo si sa, il grigio non fa più scalpore, ma è anzi sinonimo di eleganza e raffinatezza, purché il taglio sia comunque corto.

La raccomandazione principale da seguire, però, è quella di dimenticare le tinte scure, che moltiplicano la percezione delle rughe e invecchiano anche le più giovani, ma di puntare, invece, sui giochi di colore, colpi di sole o l’innovativa tecnica dello shatush.

I giochi di colore tono su tono sono perfetti, infatti, per regalare vitalità e morbidezza, assicurando il volume alla tua chioma!

La messa in piega

Casco e bigodini hanno finalmente abbandonato lo stereotipo della donna di mezza età ‘costretta’ in acconciature cotonate ed eccessivamente laccate per concedere alle cinquantenni delle linee più sinuose, seducenti e totalmente ringiovanenti.

La chioma mossa è senza dubbio la scelta migliore per regalare luce e vigore al viso, ma allo stesso tempo voluminizzare il fusto, che con il passare del tempo tende ad indebolirsi e ‘appiattirsi’.

Gli errori più frequenti, in questo caso, occorrono quando ci si vuole a tutti i costi adeguare alle mode correnti, spesso senza cognizione di causa. Accade, ad esempio, quando ci si ostina a lisciare all’eccesso i capelli con la piastra, non considerando l’effetto decisamente troppo ‘teenager’ e, per questo, inadeguato.

Lo strumento perfetto per apparire sempre bellissima, fresca e per valorizzarti al meglio è il ferro arricciacapelli, uno strumento utile a regalare alla tua chioma (lunga o corta) onde effetto naturale e per nulla ‘costruite’.

La corretta alimentazione

Allo stesso modo con cui curiamo attentamente il nostro aspetto applicando creme e trattamenti viso corpo, è importante prendersi cura dei capelli, per prevenirne l’invecchiamento.

Quando i capelli invecchiano prima del tempo, infatti, perdono la loro lucentezza, il tono e il volume, specialmente durante la menopausa quando i capelli diventano più sottili, radi e la cute facilmente irritabile.

La mancanza di ferro è la prima conseguenza di un’alimentazione scorretta che non permette il giusto apporto dei principali cibi che lo contengono in abbondanza. Per prevenire l’invecchiamento, dunque, è opportuno agire con integratori antiossidanti e, inaspettatamente, anche con la caffeina, una sostanza che ne favorisce la crescita. Stesso discorso per il selenio e lo zinco, assunzione quotidiana dei quali si rivela fondamentale anche sottoforma di integratori alimentari.

Proteggi i tuoi capelli dall’interno con il consumo costante di proteine e vitamine. La vitamina B, ad esempio, è contenuta nelle uova, nelle noci e nel lievito di birra, mentre quella E nei cereali integrali, ma anche nelle mandorle e nocciole, alimenti che favoriscono il ricambio cellulare e accelerano la crescita del fusto. I trattamenti Anche le terapie mirate ci vengono in aiuto per prevenire e minimizzare le principali conseguenze dell’invecchiamento. Ci sono sostanze, come l’acido retinoico, l’acido azelaico, i precursori della vitamina D e gli enzimi antiradicali liberi che possono essere utilizzati localmente per i trattamenti mirati. Queste terapie, se portate avanti con costanza e ciclicamente, sono tutte ottime per contrastare la perdita di volume e l’indebolimento degli steli tipici dell’età.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione