2018/10/16 17:30:3417720

INVERNALI

Vai a sciare... con le rotaie!

Oggi ci sono località montane che hanno bandito le auto e si affidano al treno per raggiungere le piste sciistiche senza dover fare code snervanti o installare ingombranti 'portasci' sull'automobile
LEGGI IN 3'

Lo sci è uno sport rilassante, oltre a mantenerti in forma dona serenità e pace grazie ai meravigliosi paesaggi innevati e al silenzio che imperversa sulle cime montane, ma se dopo una sciata rilassante si è costretti a lunghe code in macchina per rientrare in città tutto il beneficio accumulato viene perso in poche ore. Perché allora non scegliere un trasporto alternativo?

Oggi ci sono località montane che hanno bandito le auto e si affidano al treno per raggiungere le piste sciistiche senza dover fare code snervanti o installare ingombranti 'portasci' sull'automobile.

In Trentino, e precisamente nella Val di Sole, è stato inaugurato il 'Dolomiti Express' il primo esempio concreto di trasporto intermodale (treno elettrico - cabinovia) in Italia.

Partendo da Trento, nella tratta Trento - Malè, è possibile raggiungere il comprensorio sciistico Marilleva - Folgarida senza fatica: infatti una volta scesi dal treno si accede direttamente alla telecabina che porta lo sciatore fino a 2.046 metri in prossimità della cima del monte Vigo senza spostamenti, coincidenze o dislivelli. La frequenza di corse del treno è simile a quella di una metropolitana con circa 10 viaggi giornaliere dalle 6 del mattino fino alle 16 del pomeriggio, per il rientro il 'Dolomiti Express' ha previsto un prolungamento dell'orario fino alle ore 19. Il tutto è completato dalla presenza di locali destinati al deposito di sci, racchette, scarponi e doposci, bagagli a mano degli sciatori che, arrivando nella località in treno, hanno necessità di cambiarsi prima di accedere ai campi da sci.

Raggiungere Pila in Valle d'Aosta dalla Lombardia oggi è più facile grazie al trasporto ferroviario. La stazione ferroviaria di Aosta è situata nell'immediata prossimità della banchina di partenza della nuovissima telecabina, inaugurata ufficialmente il 23 dicembre 2008, che collega la città al comprensorio sciistico di Pila. Pila è una zona montana conosciuta per la ricchezza naturalistica di ghiacciai, laghi alpini, vette imponenti, alpeggi, foreste centenarie ma è anche una rinomata località sciistica che offre piste attrezzate, rifugi vicini alle piste, eventi di svago e d'interesse culturale.

A Pila lo skipass mattutino vale fino alle ore 14 per la discesa con la funivia è quindi possibile, dopo aver sciato, fermarsi per il pranzo prima di scendere a valle con la funivia. Raggiungere la Valle d'Aosta in treno è una buona alternativa al traffico stradale, per evitare code, la nebbia tipica dei mesi invernali oltre a preservare queste zone dall'inquinamento. Da Milano è possibile raggiungere la destinazione in circa 180 minuti, con un cambio treno alla stazione di Chivasso. 

Anche Bardonecchia si è posta il problema dell'inquinamento e dei parcheggi. La località del Piemonte che ha ospitato le Olimpiadi invernali di Torino per le gare di snowboard offre attività all'aria aperta quali piste di discesa di vario grado di difficoltà e per lo sci alpino, piste per lo snowboard, piste di fondo, uno snowpark attrezzato, pista di pattinaggio, percorsi per le ciaspole. Bardonecchia è una stazione ferroviaria inserita nel percorso internazionale, per raggiungerla è sufficiente salire sul TGV e si arriverà a destinazione molto velocemente: 1 ora da Torino e 2h da Milano. L'impianto di risalita è vicino alla ferrovia ed in poco tempo si raggiunge quota 2.800. Tutti i parcheggi per le auto sono gratuiti. Il comune mette a disposizione dalla stazione delle navette gratuite per raggiungere hotel e impianti di risalita.

Il 'Bernina Express', il celebre 'treno rosso' inserito dall'Unesco nel Patrimonio Mondiale, è il treno montano per eccellenza. Con questo particolare trasporto, con un solo cambio a Tirano, è possibile arrivare fino alle pendici del Bernina oppure nella splendida località di Saint Moritz.

Raggiungere la Svizzera da Milano è piacevole a bordo del treno. Cambiando a Briga è possibile salire sul tipico trenino rosso di Zermatt (località svizzera)  per raggiungere il Cervino e il Monte Rosa per sciate indimenticabili e panorami mai visti. Qui i veri sportivi possono provare la pista più lunga della Svizzera lunga 22 chilometri che dal ghiacciaio del Cervino arriva fino in paese. La zona offre piste per tutti i gusti e capacità, parchi per principianti di snowborard e carving ma c'è anche la possibilità di fare passeggiate avendo come sfondo il magnifico monte Cervino.

Link consigliati

 

  • Come godersi al meglio un week-end sulla neve
  • Località di montagna dove la settimana bianca è più divertente anche per i nostri figli

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione