PSICOLOGIA

Tieni sotto controllo l'invidia

LEGGI IN 2'

Invidia via Facebook

Di solito succede così: sei annoiata, vai su Facebook per distrarti e invece ti imbatti nelle vite "perfette" dei tuoi amici. E a quel punto scatta l'invidia. Sotto forma di domanda: ma perché lei sì e io no? Sotto forma di confronto: come fa lei a essere così in forma?
Impara a confrontarti nel modo giusto con questo sentimento, tipicamente femminile, e con i social network.

Facebook non è la realtà!

Per quanto sia potenzialmente possibile mettere sui social tutta la propria vita in tutte le sue sfaccettature, su Facebook la gente cerca di dare solo il meglio di sé. Quando una foto ti fa rodere d'invidia, pensa che quello è solo uno spaccato della vita degli altri. Probabilmente un momento positivo in una vita di normalissimi alti e bassi, proprio come nella tua. Non è detto che quella foto che ha scatenato la tua invidia abbia davvero il significato che tu le hai attribuito.

Da dove arriva questa invidia?

Cosa c'è dietro a una persona che reagisce così "violentemente" a quello che accade nelle vite degli altri? Solitamente le persone che provano più invidia sono quelle piuttosto insicure, che hanno poca autostima e che quindi risultano più sensibili a ogni successo esterno.

Usa il confronto come stimolo

Potenzialmente ogni contatto con il prossimo può generare un confronto, ma specchiarsi nelle vite degli altri ha poco senso. Anziché essere istintiva e reagire secondo la regola "se io non posso, nessuno deve potere" utilizza questo nuovo spunto a cui ti sei trovata di fronte come uno stimolo: "se può lei, posso anch'io".
Impara ad ascoltare i tuoi desideri reali, non perdere tempo ed energie dietro a quello che gli altri vogliono farti sapere di loro!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta