PSICOLOGIA

La corazza che indebolisce

Molte persone adottano posture sbagliate, scomode, innaturali, che mantengono anche per tutta la vita. Il padre dell'odierna bioenergetica, W. Reich, ha chiamato "corazza caratteriale" quell'insieme di contratture muscolari di cui l'individuo neppure si accorge perchè ormai cronicizzate e divenute inconsapevoli.
LEGGI IN 1'

Ognuno di noi cerca il piacere e sfugge il dolore, ma quando subisce delle frustrazioni escogita dei mezzi per diminuire l'ansia. Lo scopo della corazza è proprio quello di erigere una difesa contro angoscia, rabbia, eccitazione e tutte le sensazioni sgradevoli o ritenute riprovevoli. In pratica, vengono bloccate le emozioni.

Ma viene bloccato anche il libero scorrere dell'energia vitale. Una persona armonica e in buona salute ha un colorito roseo, occhi scintillanti, fluidità nei movimenti, mentre una persona contratta presenta una carnagione pallida, movimenti poco spontanei, rigidità in varie zone del corpo. Migliorando la conoscenza del nostro corpo si può prendere coscienza dei nostri comportamenti e recuperare i nostri talenti naturali.

DOVE SI FERMA LA TUA ENERGIA?
Prova a fare un semplice esperimento: porta l'attenzione alle spalle e rilassale. Forse sentirai che si abbassano di colpo, quasi crollando. Questo vuol dire che le tieni forzatamente troppo alte, in atteggiamento di paura.

Prova ora a rilassare il diaframma, quella zona trasversale proprio sotto lo stomaco: se cominci a respirare più profondamente, vuol dire che normalmente lo blocchi per frenare l'ansia. Però, se non ti succede, potrebbe anche significare che questa zona del tuo corpo ti è così sconosciuta che non riesci neppure a percepirla.

Secondo la bioenergetica il nostro corpo è suddiviso in fasce orizzontali, chiamate "segmenti", che costituiscono le zone in cui prevalentemente si blocca la circolazione dell'energia provocando caratteristici disturbi. Per sapere quali sono, leggi la tabella "I segmenti del nostro corpo".

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione