PSICOLOGIA

Il corpo parla di te!

Il corpo parla. Eccome. E il suo linguaggio è molto più importante e incisivo, a livello emotivo, di quello delle parole. Scopri quali gesti fare a seconda della situazione.
LEGGI IN 3'

Ci sono dei gesti che parlano di noi molto più delle parole, se vengono mostrati in particolari situazione possono tradire le nostre emozioni e i nostri pensieri. Proviamo a riflettere su alcuni comportamenti che teniamo sul lavoro, con il partner e con gli amici, riuscire a modificarli significa risultare più forti e sicuri di sé.

SUL LAVORO CON IL CAPO

Per non far trapelare al capo che stai attraversando un periodo nero, in modo che non ti metta sotto torchio, prova ad ingannarlo assumendo una buona postura sul posto di lavoro. Quando sei alla scrivania tieni la schiena dritta e la testa alta, in questo modo darai sempre un'immagine professionale mentre spalle curve e sguardo basso ti faranno sembrare più fragile e incapace di affrontare l'incarico affidato. Una postura corretta ti farà inoltre sembrare più alta e non altererà nel tempo le proporzioni tra seno e fianchi.

AL COLLOQUIO DI LAVORO

Di fronte a persone che incutono soggezione bisogna fare molta attenzione a non lasciare trapelare il proprio nervosismo e l'insicurezza assumendo particolari atteggiamenti. Nel caso tu stia parlando con qualcuno e sei in piedi cerca di non incrociare le braccia poiché questo è un tipico segno di chiusura, prova ad assumere un atteggiamento più rilassato lasciandole lungo i fianchi oppure tieni un oggetto in mano. Se sei seduta accavalla lateralmente le gambe ed appoggia le braccia sui braccioli della sedia o della poltrona.

DURANTE UNA SERATA IMPORTANTE

Nelle cene aziendali non ti senti a tuo agio? Devi incontrare i futuri suoceri? Hai organizzato un 'tête à tête' con un amico speciale? Il nervosismo gioca brutti scherzi in particolare durante queste occasioni. Tic e gesti legati all'imbarazzo come giocare con le ciocche dei capelli, mangiare le unghie, spostare il peso del corpo da una gamba all'altra in continuazione, giocare con la collana o gli orecchini, sono frequenti. Cerca di essere cosciente di queste manifestazioni e prova a controllarle facendo un bel respiro; in casi estremi cambia posizione nella sala o nella stanza dove ti trovi, intervieni nella discussione oppure allontanati dal gruppo per un attimo.

SERATE NOIOSE

Può capitare che anche le serate con gli amici non siano divertenti e mantenere il sorriso sempre acceso, la battuta pronta e lo sguardo interessato sia davvero difficile. In questo caso non attaccarti al cellulare per vedere gli sms o le mail arrivate, un segnale che dice chiaramente che non vedi l'ora di andartene, ma proponi qualche attività, lancia una discussione oppure inventati un problema e lascia la compagnia, meglio staccarsi dal gruppo piuttosto che farsi vedere annoiata.

CON UN UOMO CHE TI PIACE MA CHE CONOSCI DA POCO

Per fare colpo su di lui è importante cercare di fissarlo negli occhi mentre parlate, in questo modo darai subito l'impressione di essere attratta da lui. Se sei estremamente timida invece di vagare con lo sguardo cerca un punto del suo viso vicino agli occhi, il nervosismo passerà immediatamente. Un altro gesto che gli farà capire che lui ti piace è sfiorarlo con il tuo corpo quando fai dei semplici gesti come riprenderti la giacca o la borsa appoggiate vicino a te, prendere un oggetto o spostarti all'interno di una stanza.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta