PSICOLOGIA

Come sentirsi belle: i segreti per vivere meglio

LEGGI IN 3'

Come sentirsi belle? Ecco i segreti per vivere meglio

Più belle e più felici

“I soldi non fanno la felicità…..ma aiutano”. Se questa massima è vera nel caso del denaro, non può che esserlo anche nel contesto della bellezza. La bellezza è la chiave della felicità? Sembra proprio di sì, addirittura più dei soldi e della salute, per qualcuno.

A svelarlo è stata una ricerca dell’Università del Texas, che ammette che essere belli, oggi, è un fattore prioritario, persino discriminante, tanto da condizionare anche la buona riuscita di un eventuale colloquio di lavoro.

La bellezza è donna

È ipocrita dire che le donne siano indifferenti alla propria bellezza. Questo concetto, infatti, ci viene impartito fin da bambine. Apparire gradevoli e attraenti, dapprima per attrarre l’altro sesso, poi per compiacere noi stesse, è una delle prime lezioni che impariamo da piccole.

Un concetto che negli ultimi decenni è stato ulteriormente esaltato da moda, riviste, pubblicità e TV, con modelli e misure standard molto rigidi e difficili da seguire. Ma la bellezza è molto di più, è personalità, carattere, tratti individuali e persino difetti. Il segreto sta nell’imparare a scoprirli e valorizzarli.

La personalità prima di tutto

Se, indubbiamente, l’aspetto estetico rimane un punto importante dell’identità femminile, secondo gli esperti, le donne che hanno la possibilità di evolvere sul piano culturale riescono ad avvantaggiarsi maggiormente rispetto ad eventuali difetti, ma anche a valorizzare se stesse in maniera notevole.

Il segreto principale per sentirsi belle è sostanzialmente lavorare sulla propria personalità è sicuramente un’arma vincente: la propria cultura e sicurezza fanno sì che, spesso, la donna non resti intrappolata in alcuni canoni che la penalizzerebbero, preferendo, invece, ironizzare sui propri difetti.

Valorizza i tuoi punti forti

Ma come sentirsi belle con le pubblicità che impongono canoni impossibili da raggiungere? Non è facile sottrarsi al bombardamento quotidiano, ma ricorda che gli ideali di bellezza stereotipata che si vedono nella pubblicità quasi mai funzionano anche nella vita reale. Non puntare quindi tutto sulla bellezza e l’aspetto estetico, il rischio è di adeguare personalità e comportamenti allo scopo di essere sempre più seduttiva, sacrificando i sentimenti e la soddisfazione personale.

Ignora quindi i canoni estetici della televisione, focalizzati sui tuoi punti forti, quegli elementi del tuo aspetto estetico che se valorizzati nel modo giusto possono essere un’arma vincente. Occhi, labbra, seno, gambe, ogni donna ha in sé una grande bellezza, basta solo trovare il modo per farla emergere.

Credi in te stessa

Per sentirsi bene con se stesse, nonostante i difetti che tutte abbiamo, è importante credere nelle nostre capacità e nella nostra femminilità, un concetto ben più ampio e interessante di bellezza.

Senza contare che il punto di vista maschile, non dobbiamo mai dimenticarlo, non coincide in nessun caso con quello femminile: il parere dell’uomo, rispetto a quello della donna, non è così rigido e severo. Se l’uomo, rispetto alla donna, tende a concentrasi maggiormente su un particolare, è anche vero che spesso ignora i difetti complessivi che noi donne ci vediamo continuamente addosso!

Circondati delle persone giuste

Spesso una scarsa autostima o il fatto di sentirsi brutte o inadeguate è dovuto a relazioni sbagliate. Se lui ti critica continuamente, non ti fa sentire come una principessa, forse è il momento di guardare avanti, di sicuro troverai qualcuno che sa apprezzarti veramente.

Anche le amicizie e i rapporti di lavoro sono importanti, circondati di persone che ti fanno sentire bene e cerca di stare alla larga da chi non perde occasione per mettere in luce i tuoi difetti facendoti sentire a disagio.

Impara poi a non curarti del giudizio degli altri, basta davvero poco per dimenticare le paranoie e sentirsi belle e in pace con se stesse ogni giorno della settimana.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta