PSICOLOGIA

Gestione del tempo: come organizzare la giornata a lavoro e a casa

LEGGI IN 5'

Sei sempre di corsa per cercare di star dietro ai mille impegni famigliari che riempiono le tue giornate e tener testa alle richieste in ufficio che piovono da ogni dove? Per quanto ti sforzi, però, hai la netta sensazione di riuscire a concludere solo la metà di quello che vorresti, sembra che il tempo voli via e che tutto ti sfugga di mano. Non preoccuparti, è una condizione piuttosto diffusa! Sicuramente - in un attimo di pace tra una telefonata di lavoro e una corsa a scuola - avrai provato il desiderio di consultare un manuale di gestione del tempo o frequentare uno di quei corsi di time management di cui tanto hai sentito parlare. Il problema, però, è sempre lo stesso: dove trovare il tempo per farlo? In casi come questi, la soluzione migliore per schiarirsi le idee in un baleno è affidarsi ai consigli di un’amica fidata: ecco qualche suggerimento per organizzare la giornata nel modo più produttivo ed efficace!

Innanzitutto, devi cambiare i presupposti della gestione del tuo tempo. Per farlo, basta partire da una considerazione piuttosto semplice: non è il tempo dell’orologio che devi imparare a gestire. Quello manca sempre e, in fondo, è relativo: vola via se sei presa dalle incombenze e non passa mai se quello che fai ti annoia a morte. Ciò significa che sei tu a creare il tempo nella tua mente: se è così, allora gestirlo è un gioco da ragazze!

La parola d’ordine per riprendere il controllo del tuo tempo mentale è: “organizzarsi”. Inizia con l’impegnarti quotidianamente a tenere separato il tempo che dedichi al lavoro da quello che passi con la tua famiglia. Non lasciare che l’uno invada l’altro: in questo modo riuscirai a “esserci davvero” in casa - quando i tuoi bimbi ti chiamano perché hanno bisogno di te - ad essere rilassata e piacevole con il partner e gli amici e, al tempo stesso, una donna professionale e intraprendente in ufficio!

Passiamo ora a qualche consiglio pratico per gestire al meglio i tuoi “diversi tempi” e organizzare le tue giornate - sia a lavoro che a casa - in modo ineccepibile!

Come organizzare il lavoro e ridurre lo stress

In ufficio l’accumularsi di progetti e responsabilità può essere fonte di stress: tutto sta nel non lasciarsi travolgere! Inizia con un’analisi della tua giornata tipo per farti un’idea concreta del tempo che impieghi a sbrigare le varie attività: controllo della posta, telefonate, meeting e imprevisti di vario genere. Una visione più chiara della tua giornata lavorativa ti permetterà di distinguere facilmente le priorità da ciò che può essere rimandato, ciò che può essere delegato da ciò che invece conviene sbrigare subito, perché non porta via più di 10 minuti. Cosa non meno importante, organizzare il lavoro nella tua testa è importante per stabilire i tuoi obiettivi a breve, medio e lungo termine.

A questo punto, sei perfettamente in grado di stilare una preziosa to do list con gli impegni della giornata. Mi raccomando, fallo ogni mattina prima delle 10: ti darà la giusta carica per cominciare! Non dimenticare nemmeno di depennare ogni attività che porti a termine: vedrai, anche questo gesto ti darà una gran soddisfazione!
L’ordine mentale è importante tanto quanto l’ordine spaziale: usa i post-it, un daily planner oppure l’agenda digitale del tuo smartphone per annotare tutto ciò che devi fare. Si tratta di semplici tattiche che si riveleranno decisive per non sprecare tempo e non lasciarsi sfuggire nulla!

Come ottimizzare il tempo in casa

Anche in casa il tempo sembra non bastare mai: non solo nel weekend, ma anche nelle poche ma intense ore che scorrono tra il rientro a casa dall’ufficio e l’ora di andare a letto! Con qualche piccolo gesto e un po’ di costanza e metodicità, ottimizzare il tempo è possibile anche quando sei alle prese con casa e famiglia.

Se non hai tempo per cucinare, opta quando puoi - ad esempio in mezzo alla settimana - per pasti veloci ma pur sempre sani: insalate e panini con verdure alla piastra sono un buon compromesso. Concentra nei fine settimana le tue session culinarie da grande chef: vedrai, con più tempo a disposizione, cucinare sarà perfino rilassante!

Come organizzarsi con il controllo delle spese e il pagamento delle bollette, che portano via tanto tempo ed energie? Per le bollette attiva la domiciliazione bancaria per evitarti file terribili alla posta e usa il banking online per gli altri pagamenti. Per monitorare le uscite, poi, usa una carta prepagata ricaricabile: così non rischierai di sforare il budget mensile!

Per quanto riguarda la pulizia della casa, il trucco è fare un poco alla volta mezz’ora al giorno per non dover affrontare tutto insieme nel weekend, togliendo tempo prezioso alla tua famiglia. Anche lasciare sempre tutto in ordine ogni volta che esci da una stanza è una buona tattica per non ritrovarti con cumuli di vestiti, giocattoli e oggetti di ogni tipo sparsi qua e là per la casa! Soprattutto, non serve che tu faccia da sola tutto questo: la collaborazione di tutti i membri della famiglia per tenere in ordine la casa è fondamentale! Responsabilizza i tuoi bimbi fin da piccoli e insegna loro a gestire le proprie cose per non dover fare tutto tu!

Una proficua organizzazione della giornata ti permetterà non solo di non sprecare tempo, ma anche di trovare tempo libero da dedicare a te stessa e alle tue passioni: leggere un libro, trascorrere un pomeriggio con le amiche oppure rilassarti da sola in giardino e prenderti cura delle tue piante! Solo così, trovando il tempo per rilassarti, potrai ripartire più carica di prima senza provare ansia per l’inesorabile scorrere del tempo!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Francesca

Anche se non lavoro gestire la casa con una bimba piccola che vuole stare sempre in braccio non è facile. Nel poco tempo che dorme vorrei fare mille cose ma non riesco, e inoltre l'allattamento mi fa sentire sempre stanca. Meglio andare a lavoro che stare tutto il giorno in casa

2 anni fa
Annamaria

Anche io ho problemi nel riuscire a gestire il mio tempo non a lavoro ma in casa,a volte ho troppe cose da fare le vorrei fare tutte ma mi sento la testa confusa mi agito sento il bisogno che qualcuno mi aiuti in casa ma sono sola,a volte mi viene anche la nausea e mi agito

3 anni fa

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta