PSICOLOGIA

Egoiste senza sensi di colpa

Stasera sei a cena con i tuoi genitori, ma prima la tua amica del cuore ti ha chiesto di accompagnarla per consigliarla sull'acquisto di un abito da cerimonia e nel week-end hai ospiti a cena dei tuoi vecchi amici: non hai proprio il coraggio di rifiutare nessuno di questi inviti ma vorresti tanto un po' di tempo per te stessa!
LEGGI IN 2'

Imparare a "dire no" nella coppia, in famiglia, con gli amici o in ufficio, è un esercizio che rafforza il nostro carattere e mette fine a quella strana sindrome per la quale ci sentiamo in dovere di portare sulle spalle ogni genere di problema per poi lamentarci di non avere tempo da dedicare a noi stessi.

Ma per dare una mano agli altri occorre prima di tutto a pensare alla nostra felicità e cercare quello che ci fa bene: solo così, infatti, potrai essere veramente generosa.

Come imparare ad avere un po' di sano egoismo?

Innanzitutto stop ai sensi di colpa: i tuoi "no" sono sicuramente dovuti a motivi validi. Non devi ferire, piegare, schiacciare i tuoi desideri e le tue necessità primarie per non deludere o disattendere le richieste e i desideri degli altri.

Non sentirti obbligata ad accettare un invito: le persone più importanti della tua vita, meritano di averti ospite in un momento nel quale puoi dare tutta te stessa, nel quale puoi mettere in risalto i tuoi lati migliori.

I tuoi familiari, genitori o fratelli, gli amici più intimi, ti conoscono bene: non obbligarli a subirti stanca, distratta e con poca voglia di compagnia. Dire di no ti può far trovare nuovi modi di recuperare il tempo da passare insieme, magari con un invito improvviso organizzato da te, quando ti sentirai più ispirata.

Trasforma il tempo dedicato per te in una forza da destinare a chi ti circonda. Un'ora passata dal parrucchiere, una piccola passeggiata solitaria, una lettura da tempo rimandata, ci rilassa e ci ricarica. Nel tempo che resta, potrai regalare serenità a tutti quelli che incontrerai senza alcuno sforzo.

Dai importanza alle tue passioni: anche le più particolari, non pensare che siano inutili perché, oltre ad essere un ponte che ti toglie dal grigiore quotidiano, ti doneranno forza. In questo modo convincerai la persona che ti sta accanto che queste passioni ti completano, ed ai suoi occhi assumerai più valore.

Impara a non giudicarti: se riuscirai ad essere più permissiva con te stessa, potrai capire anche i bisogni di autonomia e di relax delle persone che ti stanno vicine e ti scoprirai molto più gentile verso tutti.

Infine ricorda la regola che insegnano nei corpi di soccorso quando c'è una emergenza: è obbligatorio  pensare alla propria incolumità, prima di poter aiutare, soccorrere o supportare colui che ne ha bisogno. Pensa a questo banale esempio per dare valore alle tue esigenze e vederle come necessarie e non rimandabili, per poter trasformare te stessa in una persona felice di essere generosa.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta