PSICOLOGIA

Datti una seconda chance!

LEGGI IN 4'

Se avessi studiato di più ora avrei un posto di lavoro migliore...se avessi terminato la dieta quella volta ora avrei una linea invidiabile...se lo avessi invitato a cena ora magari saremmo insieme: quanti sono i "se" che nel 2007 hai pronunciato tra te e te. L'inizio di un nuovo anno nuovo è il momento migliore per riprovare, per avere una seconda "chance" che potrebbe cambiare il tuo futuro.

  • Riprovo con la dieta - quante volte hai provato a dimagrire l'anno scorso? Se i tentativi sono stati molti ma non sei riuscita ad ottenere un risultato soddisfacente forse è giunto per te il momento di pensare a come l'hai affrontata e di riprovare nel modo giusto:

-     meglio sempre rivolgersi ad uno specialista in nutrizione e non fare una dieta "fai-da-te"

-     rispettare la dieta proposta vuol dire essere rigorosa nei primi tempi e non concedersi troppi strappi

-     è necessario affiancare alla dieta uno stile di vita più salutare: fai più attività fisica (possono bastare anche delle lunghe camminate), bevi molta acqua e fai attenzione agli alimenti fuori pasto.

  • Ricomincio a studiare - non pensare che sia troppo tardi per riprendere gli studi, l'età non è più un limite. Se vuoi prendere un diploma di scuola superiore contattando il Provveditorato competente potrai sapere dove è possibile frequentare dei corsi serali. Dal 2001 è possibile riscriversi all'università anche dopo otto anni dall'ultimo esame sostenuto: informati presso gli Atenei. Nelle principali città, in particolari nei capoluoghi di provincia, c'è la possibilità di frequentare l'università anche solo nel week-end.
  • Una storia è finita ma ne può iniziare un'altra -  Ti sei lasciata alle spalle una storia d'amore che ti ha lasciato l'amaro in bocca. Non lasciarti scoraggiare da una brutta esperienza soprattutto se sei o ti "senti" ancora giovane: dietro l'angolo un nuovo amore ti attende. Cerca nuovi luoghi di aggregazione dove potrai incontrare persone che sono al di fuori dal tuo solito giro di conoscenze: a questo scopo possono venirti in aiuto la palestra, un corso di fotografia, cucina o di lingua, le feste e le gita parrocchiali.    
  • Un secondo figlio -  quando hai avuto il primo figlio la tua vita è cambiata, forse ti sei sentita risucchiata in un nuovo modo di vivere che ti ha spaventato e il tuo pensiero è stato di non voler più ripetere questa incredibile esperienza. Se solo hai un piccolo desiderio di ritornare ad essere avvolta dal profumo di borotalco e latte materno, se dentro il tuo cuore c'è la voglia di fare un immenso regalo a tuo figlio donandogli un fratello o una sorella, se vedi il tuo compagno guardare con dolcezza le famiglie numerose ai giardinetti è giunto per te il momento di raddoppiare. Il secondo figlio nascerà e crescerà circondato dalla gioia e dalla tranquillità dovuta dalla tua esperienza e donerà gioia a tutta la famiglia.
  • Mi iscrivo in palestra e... ci vado - "Questa sera non vado in palestra, fuori piove!...No, non posso andare in palestra proprio oggi che ho appena fatto la piega...Stasera alla televisione fanno un film bellissimo, non andrò in palestra"...sono centinaia le scuse che ti puoi inventare per non frequentare la palestra. Ricomincia con il nuovo anno a frequentare la palestra mettendo in chiaro con te stessa tre semplici regole:

-   scegli un tipo di sport adatto alle tue capacità ma che ti faccia anche divertire altrimenti troverai sempre una nuova scusa per non praticarlo;

-   scegli, se possibile, una palestra con orari flessibile che ti permettano di modificare le tue decisioni fino all'ultimo momento oppure comincia a frequentare la palestra una sola volta alla settimana e impegnati ad aumentare la frequenza nel giro di un mese;

-    cercati una compagnia. E' più difficile trovare una scusa da presentare ogni volta alla persona che ti accompagna inoltre potrai, oltre che allenare il fisico, approfittare della compagnia per fare "due chiacchiere" e l'attività fisica ti sembrerà meno faticosa.

  • Ricomincio a coccolarmi - ricomincia un nuovo anno ma per te i gesti quotidiani saranno gli stessi e questo ti potrebbe far sentire demotivata e depressa: la soluzione è ricominciare a pensare a te stessa nutrendo il corpo ma anche l'anima. Il lavoro ti lascia poco spazio...ritagliata qualche serata da trascorrere a teatro, per un concerto o un balletto, l'emozione di queste esperienze stimolerà zone della tua anima che sembravano assopite. Se fare la casalinga a tempo pieno ti fa sentire come Cenerentola iscrivi ad un corso per imparare o perfezionare una lingua, recupera un vecchio hobby lasciato da tempo, se ti piace leggere fai la tessera alla biblioteca comunale e concediti qualche ora di vero relax lontana dal dolce "caos" familiare. 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta